Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 20.50 del 21 Settembre 2018

Destino del Ferraris: si avvicina l'ora X?

Destino del Ferraris: si avvicina l´ora X?

Genova - Non era ancora uscita nessuna voce o commento ufficiale da parte della società rossoblù che proprio oggi ha rotto un silenzio che stava diventando quasi dubbio per i tifosi. A parlare ci ha pensato l’Ad del Genoa Alessandro Zarbano, il quale, categoricamente, ha affermato che il Ferraris «è il nostro stadio, e questo è fuori di dubbio. Se ci sarà un'asta valuteremo al momento opportuno. Ma, al momento, c'è una società, la Luigi Ferraris, in cui partecipano Genoa e Sampdoria in maniera paritetica con un percorso univoco. In ogni caso, ribadisco, lo consideriamo il nostro stadio».

Incontro La risposta arriva a margine dell’incontro avvenuto qualche settimana fa tra il sindaco Bucci e il presidente blucerchiato Ferrero. In cui era emerso che il patron blucerchiato avrebbe voluto elargire una cifra simbolica (non più di 2-3 milioni di euro), a causa degli innumerevoli lavori di ristrutturazione di cui dovrà farsi carico in caso di acquisto, oltre ai costi non indifferenti per ampliare e rendere il “Ferraris” uno stadio moderno.

Sforzo «Qualunque vendita deve essere fatta attraverso una gara pubblica» aveva a sua volta sottolineato il sindaco. C'è qualcuno invece che al Ferraris è entrato più volte in veste da presidente e non. Stiamo parlando di Aldo Spinelli, attuale patron del Livorno il quale crede che a fare uno sforzo dovrebbe essere il sindaco: «Dopo tutti questi anni, credo che il Ferraris abbia bisogno di un restauro veramente importante. Non da parte delle società, che fanno già fin troppo per restare in serie A. Il sindaco dovrebbe fare un restyling come si deve».

Giovedì 12 ottobre 2017 alle 20:00:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News