Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.30 del 23 Settembre 2019

Doppio Quagliarella, Linetty e Gabbiadini: la Samp stende l'Udinese

Al Ferraris è show blucerchiato. A Napoli sarà assente Praet

spettacolo al ferraris
Doppio Quagliarella, Linetty e Gabbiadini: la Samp stende l´Udinese

Genova - Samp spettacolo al Ferraris e Udinese sconfitta 4-0: a segno Quagliarella con una doppietta, Linetty e Gabbiadini. Con questo risultato i blucerchiati salgono a 33 punti a pari punti dalla Roma

Primo Tempo - Giampaolo rinuncia ancora a Gabbiadini e inserisce Defrel al fianco di Quagliarella mentre in difesa Colley prende il posto di Tonelli mentre Saponara sostituisce Ramirez squalificato. La prima occasione della partita è al 22’ con Quagliarella che calcia di destro ma la palla viene deviata da Defrel e finisce sul fondo. Al 32’ la gara si sblocca: Behrami atterra Defrel e per l’arbitro è calcio di rigore tra le proteste dei friulani per il tocco ritenuto generoso. Dal dischetto va Quagliarella che batte Musso con un tiro rasoterra e sale a 15 gol in classifica cannonieri. Poi sale sugli scudi il portiere dell’Udinese Musso bravo a intervenire su Bereszynki e su Quagliarella. Nel finale ci prova anche Colley a mettere il sigillo alla partita ma il suo colpo di testa termina alto. Finisce qui il primo tempo al Ferraris.

Secondo Tempo - Nella ripresa la Sampdoria preme sull’acceleratore e con Saponara cerca il 2-0 ma il trequartista prima manda alto sopra la traversa e poi impegna Musso. All’11’ arriva il secondo calcio di rigore: Quagliarella su punizione impegna il portiere friulano, sulla ribattuta Murru calcia e Opoku tocca con il braccio. Dal dischetto va ancora Quagliarella che di potenza supera Mussu salendo a 16 reti davanti a Ronaldo e Zapata impegnati domani. La Samp si diverte e gioca un bel calcio e con un’azione magistrale trova il tris: Saponara riceve da Quagliarella e imbecca Linetty che di destro batte Musso. Giampaolo toglie Defrel stremato e inserisce Gabbiadini. Proprio il neo entrato dopo tre minuti ritrova il gol con la maglia doriana segnando di destro grazie all’assist di Quagliarella dalla sinistra. Poi il mister doriano fa esordire Tavares al posto di Murru e butta nella mischia Kowancki al posto di Quagliarella che si prende la standing ovation prima del fischio finale. Sabato prossimo al San Paolo la sfida al Napoli per provare l’impresa e restare agganciato all’Europa: oltre a Caprari non ci sarà Praet che ha raggiunto il quinto giallo e sarà squalificato.

Sabato 26 gennaio 2019 alle 20:10:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News