Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.00 del 17 Agosto 2019

Favilli: «La mia stagione si chiude qua, è stato un anno difficile»

Soltanto sei presenze in questo campionato per la punta del Genoa

troppi infortuni
Favilli: «La mia stagione si chiude qua, è stato un anno difficile»

Genova - Si chiude anzitempo la stagione al Genoa per l’attaccante Andrea Favilli: il calciatore arrivato dalla Juventus ha collezionato soltanto sei presenze a causa dei tanti infortuni che lo hanno fermato nel corso della sua permanenza in rossoblu.

Post - Il calciatore ha annunciato lo stop anticipato tramite un post sul suo profilo Instagram: «Purtroppo ho terminato anzitempo la mia stagione, travagliata da molte noie muscolari. La cosa che più mi dispiace è non aver mai avuto continuità. Da settembre ad oggi non sono mai riuscito a fare più di due mesi completi di allenamenti, non riuscendo, di conseguenza, a soddisfare le aspettative che la società ed i tifosi avevano riposto in me. Non è stato un anno facile, quando si è costretti a vedere le partite da fuori, seduti sugli spalti, è straziante per chi, come me, vive per questo. Mi dispiace non poter aiutare i miei compagni, in campo, in queste ultime battaglie, così importanti... anche se sono sicuro che daranno tutto per centrare il nostro obiettivo. In vista della nuova stagione lavorerò duramente, ogni giorno, come ho sempre fatto, per ottenere la miglior condizione possibile e tornare più forte di prima».

Visualizza questo post su Instagram

Purtroppo ho terminato anzitempo la mia stagione, travagliata da molte noie muscolari. La cosa che più mi dispiace è non aver mai avuto continuità. Da settembre ad oggi non sono mai riuscito a fare più di due mesi completi di allenamenti, non riuscendo, di conseguenza, a soddisfare le aspettative che la società ed i tifosi avevano riposto in me. Non è stato un anno facile. Quando si è costretti a vedere le partite da fuori, seduti sugli spalti, è straziante per chi, come me, vive per questo. Mi dispiace non poter aiutare i miei compagni, in campo, in queste ultime battaglie, così importanti... anche se sono sicuro che daranno tutto per centrare il nostro obiettivo. In vista della nuova stagione lavorerò duramente, ogni giorno, come ho sempre fatto, per ottenere la miglior condizione possibile e tornare più forte di prima.

Un post condiviso da Andrea Favilli (@andreafav30) in data:

Lunedì 22 aprile 2019 alle 12:00:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News