Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 17.00 del 23 Luglio 2018

Ferrero «Io rosico ancora per l’anno scorso. Quest’anno vorrei togliermela qualche soddisfazione»

Il presidente della Sampdoria parla del mercato e degli obiettivi per la prossima stagione

MERCATO
Ferrero «Io rosico ancora per l’anno scorso. Quest’anno vorrei togliermela qualche soddisfazione»

Genova - Il presidente Ferrero ha parlato al Secolo XIX del mercato blucerchiato, in occasione dell'inizio del ritiro a Ponte di Legno.

Chi è arrivato - «Penso che chiunque riconosca che stiamo facendo un mercato intelligente e importante, è andato via Torreira ma l’investimento di esperienza e competenza su Sabatini, che si aggiunge a Osti, è la prova che vogliamo fare sempre meglio. Jankto è fortissimo, Colley dicono tutti che è forte, avrei voluto regalare ai tifosi il giovane La Gumina ma sappiamo com'è andata...». Precisando che la squadra non è ancora al completo: «... Dobbiamo giocarci bene la sostituzione di Torreira, che è delicatissima e lo sappiamo, e poi prendere due terzini importanti perché se hai due bestioni sulle fasce, oltre a Bereszynski e Murru che già abbiamo, fai la differenza. Dice bene Sabatini quando mi parla della fisicità da abbinare a un gruppo giovane e di qualità. E soprattutto sulle fasce la fisicità fa la differenza» . «Stiamo valutando vari profili a sinistra, almeno tre, così come sono tre o quattro i profili per la possibile sostituzione di Torreira. [...] Deve essere uno tosto, che ti fa fare il salto di qualità, non necessariamente un giovane perché in certi ruoli anche un esperto con tanta classe può essere importante».

Chi andrà via? - Sulle possibile partenze di altri pezzi pregiati: «A meno che non paghino la clausola, come detto vorrei provare a tenere Praet perché una mediana con un regista forte, Praet da una parte e Jankto dall'altra, più Linetty e gli altri che abbiamo non è da centro classifica». «(in caso di cessione di Zapata ndr) Prenderemo uno forte, questo è sicuro. Al momento ci piace Defrel della Roma, che seguiamo già dall'anno scorso. Altrimenti l’Inter continua a proporci Eder nell'affare Praet, ma io sono contrario alle minestre riscaldate.»
Conclude poi: «Sono contento che le altre società abbiano alzato l’asticella, io rosico ancora per l’anno scorso. Quest’anno vorrei togliermela qualche soddisfazione».

Lunedì 9 luglio 2018 alle 10:59:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova
































Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News