Notizie cronaca genova Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 18.30 del 24 Aprile 2018

Galabinov: «Mi volevano diverse squadre, ma ho scelto di rimanere» | Video

Galabinov: «Mi volevano diverse squadre, ma ho scelto di rimanere»<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/videogallery/galabinov-a-cuore-aperto-scendere-in-campo-con-la-maglia-del-genoa-e-sempre-un-onore-1748.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Video</a></span>

Genova - Alla presentazione del nuovo sito del Genoa, tra i vari calciatori rossoblù presenti, c’era anche Andrej Galabinov. Una vera e propria arma in più per il gioco di Ballardini, che ha dimostrato riservargli spesso e volentieri fiducia: «Per me è sempre un onore scendere in campo con la maglia del Genoa, sono molto contento della mia prestazione all’Olimpico e di quella della squadra».

Una vittoria, quella con la Lazio, che ha allontanato i rossoblù dalla zona calda della classifica. «Ci siamo staccati abbastanza dalla zona pericolosa – ammette Galabinov - , ma non dobbiamo commettere l’errore di stare tranquilli. Dobbiamo scendere in campo sempre con questa cattiveria e questa determinazione».

Determinazione che il Genoa dovrà mettere in campo a partire da domenica al Bentegodi. «Con il Chievo sarà ancora più difficile che con la Lazio. Io titolare? Il mister fa le proprie scelte. Io devo pensare solo a dare il massimo per me e per i miei compagni».

Il centravanti conferma l’interesse di altre società nel mese di gennaio. «Ci sono state diverse richieste, ma il mio obiettivo è sempre stato di rimanere a Genova». Un’occasione, quella in rossoblù, che Galabinov non voleva di certo sprecare. «Ho perso qualche anno per arrivare in serie A. Ci sono arrivato a 29 anni e la gavetta che ho fatto è stata importantissima. Mi consente di calcare qualsiasi tipo di campo e di terreno con l'esperienza giusta».

Una battuta, infine, sul feeling con Pandev. Negli occhi dei tifosi rossoblù è ancora viva la sponda che il bulgaro ha servito al numero diciannove rossoblù per il momentaneo vantaggio con i biancocelesti: «C’è intesa con tutti i calciatori. Pandev è un calciatore che non ha bisogno di presentazioni, inutile dire che con lui c’è un ottima intesa».

Venerdì 9 febbraio 2018 alle 17:40:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video

09/02/2018 - Galabinov a cuore aperto: «Scendere in campo con la maglia del Genoa è sempre un onore»



Notizie Genova
































Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News