Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.55 del 14 Dicembre 2018

Genoa-Napoli: gemellaggio in campo e a tavola

Nelle sale riservate alla corporate hospitality spazio alle specialità dei due territori grazie alla collaborazione tra Confartigianato Liguria in sinergia con Confartigianato Campania

ECCELLENZE DEL TERRITORIO
Genoa-Napoli: gemellaggio in campo e a tavola

Genova - Continua la collaborazione tra Confartigianato Liguria e Genoa Cfc e si allarga anche alle specialità dei territori di provenienza delle squadre avversarie: mozzarella, condimenti e vini spumante sabato sera nell’area Hospitality, in sinergia con Confartigianato Campania.
Anche il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha potuto apprezzare le eccellenze liguri e campane, queste ultime presentate direttamente dal segretario regionale Confartigianato Campania, Luca Pietroluongo.

«Un modo originale per fare sinergia tra territori – affermano Luca Pietroluongo e Luca Costi, segretari regionali Confartigianato Campania e Liguria – un simpatico e proficuo gemellaggio non solo sul campo ma anche a tavola, che valorizza le “squadre” delle nostre eccellenze e le presenta a un pubblico selezionato e attento».

E quindi via anche ai match tra prodotti nelle sale riservate alla corporate hospitality del Ferraris, finiti, questi, in un sostanziale pareggio. Giocavano in casa le degustazioni di olive e pesto di Olio Anfosso di Chiusavecchia (Im), le trofie nero di seppie e i ravioli di Stemarpast di
Genova, i variegati cioccolatini di Romeo Viganotti di Genova, il gelato crema all'uovo e limone e basilico di Giardini di Marzo di Varazze (Sv), preparati e offerti con una macchina dell'Ottocento, lo yogurt del Caseificio Val D’Aveto di Rezzoaglio (Ge), le torte con i simboli delle sue squadre di Enea Pasticceria di Genova, il tutto abbinato a una scelta di vini e
spumante della Baia del Sole della Spezia.

Giocavano fuori casa, ma con una sala hospitality particolarmente piena di tifosi napoletani, i frigoli di salsiccia dell'Antica macelleria San Clemente di Caserta, i broccoli dell'azienda agricola Rusciano di Teano, i torcetti al forno di Panezen di Recale, i salumi di Mastroenrico di Caiazzo, il conciato romano delle Campestre di Castel di Sasso, l'immancabile mozzarella del Caseificio La Buona Cremeria di San Prisco, con in conclusione i vini spumante dei Borboni di Lusciano.

Lunedì 12 novembre 2018 alle 12:00:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News