Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 14.40 del 11 Dicembre 2018

Genoa, puntellare la difesa per ripartire

Due punti nelle ultime cinque partite e il derby in vista

Genoa, puntellare la difesa per ripartire

Genova - Una posizione a metà classifica e il capocannoniere del campionato non sono stati sufficienti a garantire tranquillità al Genoa, con i tifosi in contestazione e una squadra senza identità. La scena madre del dramma rossoblu è l'esonero dell'allenatore Davide Ballardini dopo il buon inizio di torneo con 4 vittorie e 3 sconfitte. A sostituirlo è arrivato Juric, allenatore già sotto contratto con il Grifone che si è ritrovato per la terza volte in panchina dopo due esoneri. Il Genoa di Juric ha raccolto 2 punti in cinque partite, di cui un pareggio contro la Juventus (unica squadra a "rubare" punti alla capolista) senza convincere dal punto di vista del gioco espresso. L'allenatore serbo ha raccolto pochissimo in una serie molto difficile di partite (Juventus, Udinese, Milan, Inter e Napoli), ha "perso" il suo bomber che ha smesso di segnare ed è stato messo in discussione dalla dirigenza.

Juric sembra più vittima della situazione in cui si è trovato, che colpevole di averla generata, eppure il derby alla prossima giornata potrebbe essere la sua ultima chance. Il Grifone a questo punto è quattordicesimo con 14 punti (10 raccolti in casa). La priorità è puntellare la difesa, che è la seconda più perforata del campionato con 26 gol subiti ed è sesta per parate effettuate. Ripartire dalla difesa potrebbe bastare al Genoa per arrivare tranquillamente alla fine del torneo, lo stesso potrebbe non essere sufficiente per il suo allenatore.

Martedì 13 novembre 2018 alle 18:40:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News