Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 12.20 del 18 Dicembre 2018

Giampaolo: «La Lazio è una Ferrari ingolfata, ma noi non siamo il meccanico che la fa ripartire»

«Ho fiducia nei miei giocatori. Non in undici, ma in tutti»

Giampaolo: «La Lazio è una Ferrari ingolfata, ma noi non siamo il meccanico che la fa ripartire»

Genova - «La Lazio è una Ferrari ingolfata. Ma noi non siamo il meccanico che la vuole fare ripartire. Sono una grande squadra, che negli anni è cambiata, rimanendo però molto forte. Io però ho fiducia in noi» così l'allenatore della Samp, Marco Giampaolo, nella conferenza stampa che precede la partita contro la Lazio. E precisa: «Abbiamo rispetto dei biancazzurri ma andremo là a fare la nostra partita. Cercando di dare continuità agli ultimi risultati»

Per quanto riguarda l'undici titolare e qualche possibile variazione: «Non mi piace il termine seconde linee: la squadra è squadra. Non è un caso che le rose siano di oltre ventidue-ventitré giocatori. Chi ha giocato in Coppa Italia mi ha fatto divertire. Devo scegliere tra tanti e non sarà facile». Aggiunge poi: «Ho fiducia nei miei giocatori. Non in undici, ma in tutti. Le scelte di volta in volta vanno contestualizzare. Saponara o Ramírez? Giocherà uno dei due, ma non perché l'altro ha demeritato. Nulla mi toglie di alternarli. Sono forti e lo so»

Infine una battuta sul cambio di panchina in casa Genoa, con l'arrivo di Prandelli dopo la debacle di Coppa contro l'Entella: «Conosco poco Juric, ma di lui ho grande stima. Perché lo conosco dai tempi in cui era al Mantova. Mai una parola fuori posto quando è rimasto fuori dai giochi. Detto questo però, mi interessa poco di quello che accade di là»

Venerdì 7 dicembre 2018 alle 14:30:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News