Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 12.00 del 24 Gennaio 2019

Il Genoa cede 3-2 ma pesa un rigore non dato per fallo su Pandev

I gol sono stati realizzati da Piatek e Hiljemark

RIGORE NON CONCESSO
Il Genoa cede 3-2 ma pesa un rigore non dato per fallo su Pandev

Genova - Il Genoa perde in trasferta ma pesa un rigore non concesso per fallo di Florenzi su Pandev pronto a colpire di testa: i rossoblu cedono 3-2 alla Roma soltanto nella ripresa. I gol per il grifone sono stati realizzati da Piatek e Hiljemark, mentre per i padroni di casa Fazio, Kluivert e Cristante.

Primo Tempo - Prandelli, che deve rinunciare a Criscito squalificato, si affida a Zukanovic, mentre in mezzo al campo Sandro vince il ballottaggio con Veloso. In un Olimpico surreale per i primi dieci minuti di sciopero della Curva Sud, il Genoa preme e al 10’ ha l’occasione con Piatek per segnare ma l’attaccante viene fermato al momento del tiro. Al 17’ i rossoblu trovano il vantaggio: Hiljemark calcia, Olsen non trattiene la palla e Piatek è bravo a intervenire e a segnare. Per la punta polacca 12 gol e primo nella classifica capocannonieri. Passano soltanto pochi minuti e Fazio pareggia mandando il pallone sotto le gambe di Radu. Il Genoa c’è e al 33’ va sul 2-1: Hiljemark sfrutta un passaggio di testa di Sandro e di piatto batte Olsen. Quando il primo tempo sta per finire Kluivert si invola tutto solo e infila il pallone all’angolino con Radu che non può intervenire. E’ 2-2 e fine primo tempo.

Secondo Tempo - Nella ripresa la Roma ha l’occasione per ribaltare la gara ma Under calcia alto. Al 49’ il Genoa trova il terzo gol con Lazovic ma il Var annulla per posizione irregolare di Piatek. Al 60’ i padroni di casa riescono a trovare il gol per ribaltare il match con un tiro al volo di Cristante. Prandelli le prova tutte togliendo Zukanovic, Romulo e Sandro ma il Genoa non riesce a essere incisivo quando trova gli spazi. All’83’ i padroni di casa potrebbero portare il risultato sul 4-2 ma Cristante spreca tutto dopo una deviazione di Radu. Nel recupero Florenzi appoggia le mani su Pandev ma sia Di Bello che il Var non intervengono e la gara finisce qui. Per il Genoa una sconfitta che lascia l’amaro in bocca dopo un buon primo tempo. Sabato alle 15 la sfida casalinga contro l’Atalanta allenata da Gasperini.

Domenica 16 dicembre 2018 alle 22:45:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News