Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 14.10 del 21 Ottobre 2018

Il Genoa "regala" un tempo, non basta il gol di Veloso: l'Atalanta vince 3-1

La formazione rossoblu perde 3-1 ma deve recriminare per un primo tempo sottotono

GARA A DUE FACCE
Il Genoa `regala` un tempo, non basta il gol di Veloso: l´Atalanta vince 3-1

Genova - Il Genoa perde 3-1 contro l’Atalanta in una gara dai due volti: dopo un brutto primo tempo, nel secondo la formazione rossoblu ha avuto le occasioni per pareggiare senza trovare il guizzo vincente.

Primo Tempo - Ballardini cambia qualcosa rispetto alla vittoria casalinga contro il Verona: fuori Laxalt e Pandev, dentro Migliore e Medeiros. La prima occasione della partita è per l’Atalanta con Gomez ma l’attaccante non riesce a colpire a due passi da Perin. All’8 ci prova Medeiros ma Berisha manda in corner. Al 16’ arriva il vantaggio dei padroni di casa: Barrow è bravo a involarsi in area di rigore e da posizione defilata batte Perin. Passano appena sette minuti e l’Atalanta trova il raddoppio con Caldara che al volo batte il portiere del Genoa dopo un bellissimo passaggio di Gomez. Poi la formazione di Gasperini controlla e il Genoa non ne approfitta. Nel finale Perin evita il tris salvando sul tiro di Barrow. Finisce qui il primo tempo.

Secondo Tempo - Ballardini deluso dalla prova del primo tempo effettua subito un doppio cambio: fuori Migliore e Bessa, dentro Pandev e Veloso. Il Genoa nel secondo tempo è più intraprendente e al 1’ ha l’occasione per riaprire la sfida ma Lapadula non riesce a intervenire sull’assist di Pandev. Il mister rossoblu le tenta tutte e butta nella mischia Rossi al posto di Medeiros. Ma nel momento di maggior pressione del Genoa l’Atalanta cala il tris con Ilicic che di piatto a giro batte Perin all’angolino. I rossoblu trovano al 31’ il gol della bandiera con Veloso su calcio di punizione concesso per un fallo di Caldara al limite dell’area. La rete scuote gli ospiti che con Rossi potrebbere ancora andare in rete ma il sinistro al volo finisce a lato. Nel finale il Genoa potrebbe usufruire di un calcio di rigore per un tocco di gomito di Caldara su tiro di Rossi. Fabbri prima indica il dischetto ma poi cambia la decisione dopo aver visto le immagini al var. Finisce qui, domenica alle 15 arriva al Ferraris la Fiorentina.

Domenica 29 aprile 2018 alle 17:20:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News