Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 09.30 del 26 Settembre 2018

Juric è carico: "Finalmente si riparte, non vediamo l'ora di giocare"

Juric è carico: `Finalmente si riparte, non vediamo l´ora di giocare`

Genova - “Non vediamo l’ora di debuttare in questa stagione. Non dobbiamo sottovalutare l’impegno di Coppa Italia, le squadre di B hanno in organico buoni giocatori che possono farti male”: lo ha dichiarato l’allenatore del Genoa, Ivan Juric, alla vigilia della gara contro il Cesena in programma domani alle 18 allo stadio Luigi Ferraris.

Reparto arretrato - Qualche assenza di troppo per il grifone soprattutto in difesa: “Zukanovic è squalificato, Izzo sappiamo perché non c’è mentre Biraschi va in panchina. Serve un difensore al posto di Burdisso e vediamo se riusciamo a tesserare Migliore appena arrivato. Spolli? Può darci una grossa mano. Dal primo minuto in campo c'è Rosi".

Attacco - Juric però pùò sorridere, ha varie alternative davanti: “Per Lapadula ci vuole ancora del tempo, Galabinov lo abbiamo fermato in alcune sedute soltanto per precauzione. Taarabt? Si è messo a disposizione, è giusto dargli un’altra occasione”.

Mercato - Il tecnico del grifone si è soffermato sulle voci di mercato e sulla possibile cessione di due elementi molto importanti nel suo scacchiere: “Per Simeone la situazione è chiara da tempo, mentre su Laxalt è giovane e ha ampi margini di crescita, se partisse mi dispiacerebbe un po’. Alcune operazioni imbastite non sono andate a buon fine. Sta al presidente l’ultima parola, pesare il valore e l’eventuale sostituto”.

Sabato 12 agosto 2017 alle 18:45:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News