Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 10.30 del 19 Settembre 2019

L'Empoli non si arrende, per il Genoa 90 minuti drammatici a Firenze

La formazione di Andreazzoli supera il Torino e scavalca i rossoblu

90 minuti di fuoco
L´Empoli non si arrende, per il Genoa 90 minuti drammatici a Firenze

Genova - Il pareggio acciuffato in extremis ieri contro il Cagliari aveva illuso, oggi è arrivato un durissimo bagno di realtà: il Genoa rischia seriamente di retrocedere. Di più, questa sera, a soli novanta minuti dalla fine del campionato, i ragazzi di Prandelli sarebbero in serie B.

Successo toscano - Un'involuzione pazzesca, figlia di scelte pericolose, che ha portato i rossoblu a un passo dal baratro. La notizia peggiore, forse inattesa, è arrivata dal Castellani di Empoli: i biancoazzurri, considerati retrocessi dalla maggioranza degli osservatori, hanno travolto 4-1 il Torino. Una vittoria netta e bellissima per come la squadra di Andreazzoli l'ha ottenuta, un risultato che inguaia oltremodo il Genoa che adesso dovrà andare a Firenze, all'ultima giornata, e portare a casa come minimo un punto. Sperando, ma la speranza abbiamo visto oggi è un sentimento rischioso, che l'Empoli esca sconfitto dalla trasferta di San Siro con l'Inter: gli uomini di Spalletti potrebbero avere ancora bisogno di punti Champions e, per questo, i genoani dovranno fare il tifo per il Napoli (che stasera gioca proprio con i nerazzurri).

Ko in Emilia - A creare un caos ancora peggiore è stata la Fiorentina, sconfitta nel pomeriggio a Parma: con questo risultato anche la formazione di Montella entra ampiamente nel novero delle pericolanti e, in caso di sconfitta interna con il Genoa e contemporanea vittoria dell'Empoli a Milano (tutte combinazioni assolutamente possibili, viste le prestazioni attuali) sarebbero i viola a finire in B. Una situazione confusa e pericolosissima, da cui il Genoa uscirà solo con una super prestazione al Franchi ma, questo è l'aspetto peggiore, dovendo tenere l'orecchio e lo sguardo anche su un altro campo. Ora, purtroppo, il destino non è più nelle mani dei rossoblu.

Domenica 19 maggio 2019 alle 17:40:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News