Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 00.15 del 23 Settembre 2018

La Samp batte un cinque, Crotone travolto al Ferraris

La Samp batte un cinque, Crotone travolto al Ferraris

Genova - La Sampdoria batte 5-0 il Crotone e vince la seconda gara casalinga consecutiva. I blucerchiati vanno in gol con Ferrari, Quagliarella (rigore), Caprari, Linetty e Kownacki.

Primo Tempo - Giampaolo cambia qualche elemento anche in virtù del turno infrasettimanale di martedì a San Siro contro l’Inter. In difesa fuori Regini e dentro Ferrari mentre a centrocampo Linetty vince il ballottaggio con Barreto e Caprari viene preferito a Ramirez. La Samp parte forte e al 3’ va in vantaggio: punizione dalla destra battuta da Torreira e Ferrari di testa anticipa Cordaz. Il difensore doriano, l’anno scorso in Calabria, non esulta per rispetto dei suoi ex compagni. I padroni di casa prendono il sopravvento e all’11 trovano il raddoppio: Zapata viene atterrato da Ajeti e Calvarese concede il rigore che Quagliarella trasforma nonostante Cordaz avesse intuito. Per la punta blucerchiata è la quinta marcatura stagionale. La Sampdoria continua il suo forcing e al 39’ segna il terzo gol con Caprari bravo a sfruttare un assist di Zapata. Finisce qui il primo tempo.

Secondo Tempo - La ripresa inizia su ritmi decisamente bassi complice il risultato del primo tempo e Giampaolo pensa a qualche cambio per rifiatare alcuni suoi elementi. Il primo è uscire è Quagliarella sostituito da Ramirez e successivamente Strinic che lascia il posto a Murru. Al 26’ la Sampdoria cala il poker con Linetty bravo di destro a sfruttare una bella palla dalla destra da parte di Praet. Giampaolo decide così il terzo cambio ed ecco Kownacki subentrato a Caprari. Proprio la punta polacca è bravo a sfruttare un disimpegno errato di Cordaz e a realizzare il suo primo gol in campionato. Finisce qui, la Samp trionfa in casa e vola in classifica in attesa delle sfide di domani. Martedì c’è l’Inter, per continuare a sognare e per regalarsi, chissà, un’altra gioia come lo scorso campionato.

Sabato 21 ottobre 2017 alle 20:20:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News