Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 15.52 del 6 Dicembre 2019

La Samp viene gelata da Cerri al 50': al Sant'Elia il Cagliari vince 4-3

gara pazzesca
La Samp viene gelata da Cerri al 50´: al Sant´Elia il Cagliari vince 4-3

Genova - Cagliari -: Rafael; Faragò, Klavan, Pisacane, Pellegrini; Castro, Cigarini, Rog; Nainggolan; Joao Pedro, Simeone. All. Maran. A disp.: Aresti, Ciocci, Lykogiannis, Mattiello, Pinna, Walukievvicz, Deiola, Ionita, Nandez, Oliva, Cerri, Ragatzu.

Sampdoria: Audero; Thorsby, Ferrari, Colley, Murru; Ramirez, Ekdal, Vieira, Jankto; Quagliarella, Gabbiadini. All. Ranieri. A disp.: Seculin, Falcone, Augello, Chabot, Linetty, Rigoni, Caprari, Regini, Maroni, Murillo, Leris.

Arbitro: Manganiello di Pinerolo

La Sampdoria si butta via in 15 minuti passando dal 3-1 al 30’ del secondo tempo al 4-3 per il Cagliari con rete di Cerri al 50’: per i blucerchiati una serata amarissima anche alla luce dei risultati maturati nel week end da parte delle diretti concorrenti (Sassuolo e Lecce su tutte). I gol per la formazione allenata da Ranieri sono stati realizzati da Quagliarella (doppietta) e Ramirez.

Ranieri si affida a Thorsby sulla destra con Ferrari centrale insieme a Colley e con Jankto al posto di Linetty a centrocampo. La prima occasione è per il Cagliari con Faragò ma la palla termina in corner. Tra il 22’ e il 26’ ci prova Joao Pedro ma nel primo caso Audero si fa trovare pronto e nel secondo l’attaccante del Cagliari manda fuori. La prima azione per la Sampdoria arriva al 35’ con Quagliarella in rovesciata ma Rafael manda in corner. Passano soltanto due minuti e la partita si sblocca: al 37’ Gabbiadini viene atterrato in area da Pellegrini e per Manganiello è rigore. Dal dischetto va Quagliarella che di potenza batte Rafael. Una rete che sveglia il Cagliari che nel recupero con Castro spreca il pareggio mandando fuori da buona posizione. Finisce così il primo tempo. Nella ripresa succede di tutto con il Doria che al 7 trova il raddoppio con Ramirez che di potenza batte Rafael. Il doppio schiaffo non stende i sardi che al 23’ ritornano in gara grazie a un gol all’angolino di Nainggolan. Passa solo un minuto e Quagliarella al volo trova la prima doppietta in campionato. Ranieri alla mezz’ora cambia Ekdal, Gabbiadini e Ramirez e al loro posto entrano Caprari, Rigoni e Linetty. Da questo momento succede l’impensabile perché il Cagliari trova il 3-2 con Joao Pedro di tacco su assist di Pellegrini e poi il 3-3 sempre con lo stesso attaccante su cross di Nainggolan. Maran nel recupero si affida a Cerri al posto di Simeone e il cambio si rivela azzeccato perché il neo entrato di testa batte Audero mandando la Samp nel baratro. Finisce qui una serata amara per i blucerchiati che adesso devono rialzarsi domenica alle 18 contro il Parma prima del derby.

Lunedì 2 dicembre 2019 alle 23:15:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News