Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.40 del 22 Settembre 2018

Mustafi: «Rimango tifoso della Samp e seguo tutte le partite»

Il difensore tedesco è stato l'unico giocatore blucerchiato ad alzare la Coppa del Mondo

Mustafi: «Rimango tifoso della Samp e seguo tutte le partite»

Genova - Shkodran Mustafi non è più un giocatore della Samp, ma porta i colori blucerchiati ancora nel cuore ed è stato il primo giocatore doriano ad alzare la Coppa del Mondo. In un'intervista rilasciata per il canale ufficiale della Samp ripercorre la sua esperienza a Genova: «Quello che mi ha fatto venire alla Samp è che mi ha dato la sensazione che mi volevano, hanno visto qualcosa in me che gli piaceva. Mi facevano sentire desiderato».
Sulla difficoltà nell'essere in un paese in cui non si conosce la lingua: «Non sai cosa stanno dicendo ed è difficile. Con i giocatori che c'erano mi sono trovato benissimo e Roberto (Soriano) era il mio traduttore».
Sull'esordio nella massima serie: «La seconda partita che ho giocato in Serie A era il derby che abbiamo vinto 3 a 1, per me è stata la prima volta che ho giocato una partita così pesante».
Con Mihaijlovic: «Appena è arrivato avevo un po' paura perché lui è serbo e io sono albanese però già dal primo giorno mi ha rassicurato e mi ha dato fiducia. Tra tutti gli allenatori che ho avuto è arrivato nel momento giusto, mi ha fatto crescere tanto. E in quel periodo è arrivata anche la chiamata in nazionale. Sono l'unico ad aver alzato la Coppa del Mondo come giocatore della Samp, ed è anche per questo che rimango tifoso e seguo tutte le partite».

Venerdì 7 settembre 2018 alle 18:30:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News