Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 21.30 del 12 Dicembre 2018

Piatek: «Sono un calciatore cresciuto per strada, sogno un top club e giocare la Champions»

«Dopo che ho firmato con il Grifone ho cercato i nuovi compagni accendendo la Play Station»

Piatek: «Sono un calciatore cresciuto per strada, sogno un top club e giocare la Champions»

Genova - «Volevo diventare un bomber, sono un calciatore nato e cresciuto in casa, anzi per strada»: così Krzysztof Piatek, intervistato dal Corriere della Sera. «Non esiste in Europa chi segna in tutte le partite. Il Genoa è un grande club ma non è tra i più forti, è più facile segnare alla Juventus o al Real Madrid».

Sulla decisione di venire a giocare in Italia: «Non mi conosceva nessuno e questo forse è stato un vantaggio anche per segnare fin da subito. Dopo che ho firmato con il Grifone ho cercato i nuovi compagni accendendo la Play Station».

Sul grande impatto con il nostro campionato, a partire dall'esordio in Coppa Italia con il poker contro il Lecce: «Diciamo che per me è stato un altro giorno in ufficio. Questo per dire che non è stato niente di speciale».

Sul suo futuro: «Io viaggio col gol in valigia. Il sogno di chi viene al Genoa da giovane è quello che sia un trampolino per andare in una grande. Se continuo così posso arrivare in un top club. Il mio obiettivo sportivo è arrivare in Champions League. Voglio ringraziare Preziosi per l'opportunità ripagando la sua fiducia e il suo investimento facendo tanti gol».

Sabato 17 novembre 2018 alle 10:40:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News