Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 16.00 del 12 Dicembre 2018

Prima medaglia nel Para-Rowing per Mirabile

Prima medaglia nel Para-Rowing per Mirabile

Genova - Si chiude al terzo posto, a Linz (Austria), la seconda esperienza internazionale di Gian Filippo Mirabile. L’atleta tesserato per la Sportiva Murcarolo, già campione mondiale di paratriathlon, si classifica alle spalle dell’olandese De Koning e dell’inglese Whiteley. “Sono circa tre mesi che remo. Io sono campione del mondo di triathlon e il canottaggio mi piace molto. Certo se avessi avuto più dimestichezza con la gara avrei potuto fare meglio, ma come primo approccio a gare internazionali sono contento. A me piace lavorare e lavorerò ancora meglio per migliorare e accorciare il divario con gli avversari”. In Coppa del Mondo da registrare il sesto posto dell’otto azzurro, a soli 4 centesimi dal quinto posto occupato dall’Australia, con a bordo Cesare Gabbia (Elpis Genova), Davide Mumolo (Elpis Genova/Fiamme Oro) e il finanziere Paolo Perino, cresciuto nella Sportiva Murcarolo. Sul podio la vincente Germania, la Gran Bretagna e l’Olanda: azzurri qualificatisi ieri per la finale dopo essersi piazzati alle spalle proprio di tedeschi e inglesi.

Si è disputato nella giornata di ieri a Genova Pra' il recupero della prima regionale con 43 gare a cui hanno partecipato circa 300 atleti/gara.

Nel singolo Junior si registrano le affermazioni di Alessandro Bonamoneta (Sportiva Murcarolo), Giovanni Cambiaso (Speranza Pra') e Lucia Rebuffo (Rowing Club Genovese). Sampierdarenesi (Vitiello, Picco) e Argus (Palmieri, Vinci) dominano il doppio Cadetti, Federico Goso (LNI Savona), Emanuele Feasi (Elpis) e Martino Cappagli (Samp) si impongono a livello individuale. I doppi maschili di Murcarolo (Melegari, Sitia) ed Elpis Genova (Maspero, Cerruti), quello femminile del Rowing Club Genovese (Danovaro, Gaione) vincono tra i Ragazzi dove nel 4 senza ben si esprime la Velocior (Corsini, Mascolo, Boschi, Peghini) e nel singolo emergono Francesco Polleri (Rowing), Tommaso Cerruti (Elpis Genova) e Silvia Tripi (Elpis Genova). Poi è stato il momento degli Allievi C con le affermazioni dei doppi di Samp (Martucci, Reasso), Speranza (Budicin, Brusutti), dei singolisti Matteo Pansieri e Pietro Campeggio (entrambi S. Stefano al Mare) e di Giorgia Stella (Velocior).

Sono le donne Rowing (Gaione, Costa, Danovaro, Cavolata) e gli uomini Speranza Pra' (Cambiaso, Rocchi, Bozzano, Tato) a brillare nel 4 di coppia Junior. Rocchi e Bozzano, subito dopo la pausa, mettono le mani anche sul doppio Junior, a seguire è Alice Ramella (Santo Stefano al Mare) a vincere singolo Ragazzi). Capitolo Allievi B: oro per Matteo Rapallini (Velocior), Danilo Dominici (LNI Sestri Ponente), Davide Campanini (Speranza Pra'), Giada Bucci (Samp) e i doppi Sampierdarenesi (Cappagli-Campestre e Anfosso-Guidi Colombi).

Edoardo Nizzi si impone nel singolo PL con i colori del Rowing Club Genovese, protagonista anche nel doppio Senior con Bava e Costa, nel 4 di coppia Senior (Keyes, Squadrone, Nizzi, Rebuffo) e nel doppio Junior femminile con Costa e Bucci. Murcarolo vincente nel 4 di coppia Ragazzi con Melegari, Sitia, Licatalosi e Di Re, Velocior in forma nel 2 senza Ragazzi con Menchelli e Raimondi. Giada Pecunia (Velocior) e Raissa Scionico (Elpis) vincono tra le Cadette, così come Canottieri Sampierdarenesi festeggia nel doppio Cadetti misto Elpis (Loccisano-Toscano) e nel 2 senza con Cappagli e Galtieri. Va allo Speranza Pra' (Bertagna, Arpe, Ferrari, Zini) il 4 di coppia Cadetti.

Lunedì 25 giugno 2018 alle 15:00:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News