Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 18.15 del 12 Dicembre 2018

Quagliarella-Defrel, quanto la Samp è condizionata dal loro rendimento

Come le statistiche mostrano la dipendenza dei blucerchiati dal duo d'attacco

Quagliarella-Defrel, quanto la Samp è condizionata dal loro rendimento

Genova - La Sampdoria dipende troppo dal rendimento di Quagliarella e Defrel, questo è il primo bilancio per la squadra di Giampaolo, giocate un terzo delle partite di campionato. La squadra è dodicesima in campionato con 15 punti, più in basso rispetto a quella "parte sinistra di classifica" che è obbiettivo minimo della stagione. Dopo un inizio entusiasmante (con i soli passi falsi contro Udinese e Cagliari) le prestazioni della squadra si sono involute in modo preoccupante con 3 sconfitte e 11 gol subiti nelle ultime tre giornate. Prima di queste tre "scoppole" (arrivate con squadre più attrezzate come Milan, Torino, Roma) i blucerchiati erano
la difesa migliore del campionato con soli 4 gol subiti.

La Sampdoria gioca in modo altamente organizzato e codificato, tanto da essere la squadra che si muove meno nel campionato con 96.843 km percorsi in totale. Un gioco che permette ad Audero di ricevere pochi tiri, tredicesimo portiere per parate con meno di tre interventi a partita (35). Stessa musica in fase offensiva, la media di 1.33 gol fatti a partita (dodicesimi in Serie A) arriva da 95 tiri totali (diciasettesimi in Serie A), 93 cross di cui 52 sbagliati (diciannovesimi in Serie A e una delle 4 squadre con più cross sbagliati che utili) e 46 corner (diciasettesimi in Serie A). Il tutto è riassumibile con la classica frase "la squadra crea poco", e la relativamente alta convertibilità delle occasioni in gol dipende soprattutto da Quagliarella e Defrel. Il francese è settimo nella classifica marcatori con 6 gol, tutti su azione, a fronte di 12 tiri in porta (16 totali). Per fare un paragone, il capocannoniere Piatek ha tirato 40 volte per i suoi 9 gol. L'altro faro blucerchiato è Quagliarella, secondo assistman del campionato con 5 palle gol in 11 partite, e autore anche di 4 gol tutti su azione.


Martedì 13 novembre 2018 alle 17:20:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News