Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 18.15 del 12 Dicembre 2018

Samp con poche idee, all'Olimpico arriva un'altra sconfitta

La Roma vince 4-1 e per i blucerchiati è il terzo ko di fila

Samp con poche idee, all´Olimpico arriva un´altra sconfitta

Genova - Terza sconfitta consecutiva per la Sampdoria: i blucerchiati vengono sconfitti 4-1 dalla Roma in una gara dai due volti, brutta nel primo tempo e meglio nella ripresa. A segno per i padroni di casa Juan Jesus, Schick e El Shaarawy (doppietta), mentre per il Doria Defrel. Con questo risultato la formazione allenata da Giampaolo resta a 15 punti in classifica.

Primo Tempo - Il mister doriano cambia molti elementi negli undici titolari complice anche qualche problema fisico: in difesa al posto di Tonelli c’è Colley, a centrocampo Vieira al posto di Ekdal, mentre in attacco Quagliarella in panchina e con Defrel c’è Caprari. La Sampdoria parte forte e al 1’ Ramirez colpisce di testa ma il pallone finisce sul fondo. Passa soltanto un minuto e Linetty dalla distanza impegna Olsen che manda in corner. La Roma dopo un inizio tentennante inizia a premere e al 20’ trova il vantaggio con Juan Jesus bravo da pochi passi a deviare in porta un colpo di testa di Cristante. Al 32’ la Sampdoria si fa vedere nuovamente dalle parti di Olsen con un calcio di punizione deviato sul palo da Kolarov ma sul capovolgimento di fronte è la Roma a rendersi pericolosa con Kluivert che centra il palo. Poi il primo tempo scivola via senza molti sussulti e al 45’ Irrati fischia la fine.

Secondo Tempo - Nela ripresa Giampaolo toglie uno spento Praet e al suo posto inserisce Jankto: la Sampdoria entra in campo più decisa e con Ramirez ha la possibilità di pareggiare ma Olsen devia in corner. Al 9’ Ramirez viene atterrato in area da Manolas mentre tenta il dribbling ai danni del difensore greco: Irrati concede il rigore ma poi torna sulla sua decisione dopo aver consultato il Var. Nel momento migliore dei blucerchiati però arriva la doccia fredda: Kolarov si invola sulla sinistra e mette in area di un rigore un pallone teso che l’ex Schick spedisce alle spalle di Audero anticipando il suo avversario. Al 20’ i giallorossi chiedono un calcio di rigore per un fallo di mano di Colley che Irrati non concede dopo aver visionato il Var giudicandolo involontario. Al 27’ però la pressione ella Roma si concretizza con la terza rete realizzata da El Shaarawy con un tiro a giro su cu Audero non può fare nulla. La Samp però non si arrende e prima trova la rete con l’ex Defrel e poi va vicino al 3-2 con Vieira ma il suo colpo di testa viene respinto da Olsen. A pochi istanti dal termine El Shaarawy mette fine alla partita sfruttando una respinta di Audero. Per la Sampdoria arriva il terzo ko e altri quattro gol subiti in una settimana: dopo la sosta è in programma il derby contro il Genoa fermo a 14 punti in classifica.

Domenica 11 novembre 2018 alle 17:15:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News