Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 20.00 del 21 Agosto 2018

Taekwondo, con la Columbus Cup i giovanissimi invadono il Palacus

Taekwondo, con la Columbus Cup i giovanissimi invadono il Palacus

Genova - Una gioiosa invasione di bambini e ragazzi ha conquistato ieri il Palacus di Viale Gambaro a Genova per la 24sima edizione della Columbus Cup. La manifestazione, organizzata anche quest'anno dalla Scuola Genova, ha visto la partecipazione di oltre 150 bambini e ragazzi di età compresa tra i quattro e i dieci anni, esaltati e divertiti dal clima di "festa dello sport" che si è respirato all'interno del palazzetto. Due le prove in cui si sono cimentati i giovanissimi atleti: nel "combattimento senza contatto" sono state premiate le tecniche più spettacolari e complesse, in una vera e propria simulazione di un incontro di taekwondo. Nella prova al colpitole elettronico, invece, si è testata soprattutto la velocità dei giovanissimi nel colpire un bersaglio in risposta a un segnale acustico, rafforzando una caratteristica fondamentale dell'atleta di taekwondo, ovvero la rapidità nel portare la tecnica.

"Si tratta di una gara di allenamento molto apprezzata dai bambini e dai genitori, che ogni anno riscuote sempre maggior successo in termini di iscritti" - spiega il Maestro Fugazza, organizzatore dell'evento - "Crediamo che le prove che abbiamo scelto possano rafforzare aspetti centrali del taekwondo, aiutando i bambini nel loro percorso di crescita. Il tutto mantenendo sempre lo spirito giocoso proprio della loro età."

Sul gradino più alto della speciale classifica per società si conferma proprio la Scuola Genova, già vincitrice nel 2017, con 29 ori, 24 argenti e 40 bronzi. Medaglie d'oro: Giacomo Augeri, Filippo Patri (x2), Ivan Ricciardi, Federico Serain, Riccardo Pastore, Nicolò Rebolino (x2), Pietro Epifanio (x2), Emanuele Fugazza, Alessio Egelonu, Pietro Savio, Virginia Lampis, Ludovica Serain, Giulia Pollini (x2), Chaltu Laudisio, Selene Rodríguez, Giada Piccardo, Sara Sciarrone (x2), Martina Fantoni (x2) Aurora Valisnieri, Benedetta Epifanio, Luca Migliorini, Uche Egelonu e Matteo Cerrano. Medaglie d'argento: Luca Cammarata (x2) Emanuele Nicita, Filippo Lampis 2, Federico Serain, Riccardo Pastore, Aessandro Troiani, Emanuele Fugazza, Pietro Savio, Joshua Radu, Ludovica Serain, Ludovica Fugazza, Sara Alongi, Sheida Ghasimian, Giulia Gaggero, Lucrezia Pozzi, Jasmine Jabri, Benedetta Epifanio, Giulia Savio, Matteo Cerrano, Uche Egelonu e Nicholas Tanda (x2). Medaglie di bronzo: Emanuele Nicita, Serigne Gaye, Antonio Voltolina, Giacomo Augeri, Daniele Iorio (x2) Luca Sgro, Leonardo Manzone, Flavio Heta, Nicolò Cavo, Alessio egelonu, Joshua Radu, David Ricciardi, Ludovica Fugazza, Emma Palladino (x2), Virginia Lampis, Sara Alongi, Gaia Arado, Sheida Ghasimian, Camilla Fantoni, Noemi Poddighe, Rebecca Tummolo, Selene Rodríguez, Elisabetta Bozzo (x2) Jasmine Jabri, Francesca Pugliese, Giulia Savio, Alessia Sanguineti (x2) Aurora Valisnieri, Gabriele Piga (x2), Pierfilippo Maggioncalda (x2), Luca Redegoso (x2), Alessandro Chiappino e Matteo Cleveles.

Sul secondo gradino del podio la Marassi Taekwondo del maestro Persano, con 3 ori, 3 argenti e 14 bronzi. Medaglie d'oro: Samuele Pedullà, Alice Gandolfo, Mathias Canu. Medaglie d'argento: Samuele Pedullà, Sofia De Pandis, Elisa Lutzu.
Medaglie di bronzo: Alice Gandolfo, Nicolò Turco (x2),Tommaso Turco (x2), Giorgia De Mattei (x2), Gabriele Verre (x2), Omar Olivo (x2), Mathias Canu, Evelyn Omerovic, Elisa Lutzu. Terzo posto per la Hung Ki Kim del maestro Hernandez (2 ori, 3 argenti e 7 bronzi). Medaglie d'oro: Matteo Rossi, Joel Delgadillo. Medaglie d'argento: Francesco D'agosta, Ginevra Boggio, Jordan Torres. Medaglie di bronzo: Diego Hernandez, Ginevra Delgadillo, Mattia Savini, Francesco D'agosta , Ginevra Boggio , Jordan Torres, Matteo Rossi.

Ai piedi del podio, invece, si piazza la Polisportiva Città dei Ragazzi, quarta con un bottino di 2 ori (Sergio Fadda e Matteo Cafferata), tre argenti (Anita Auberti, Matteo Cafferata, Marta Bonazzi) e cinque bronzi (ancora Marta Bonazzi e, due volte, Fabrizio Queirolo e Leonardo Mazone). Quinta un Olimpia Savona da 2 ori (Elisa Vassallo, Daniel Carillo), 2 argenti (Samuele Sifredi, Luigi Mascaro) e 4 bronzi (Luigi Mascaro, Daniel Carillo, Caterina Ferro, Francesco Gallotto) nonostante le tante defezioni dovute all'incidente che ha bloccato il tratto autostradale tra Feglino e Savona, impedendo la partecipazione di ben 40 giovanissimi atleti.

Lunedì 12 febbraio 2018 alle 17:20:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova
































Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News