Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.30 del 10 Dicembre 2018

Taekwondo, gli interregionali di forme e freestyle parlano ligure

Taekwondo, gli interregionali di forme e freestyle parlano ligure

Genova - Si sono svolti al PalaCus di Viale Gambaro,a Genova, i campionati interregionali di forme e freestyle, aperti anche al parataekwondo e al baby-freestyle. Trecento gli atleti partecipanti, provenienti da sei regioni (Liguria, Piemonte, Veneto, Toscana, Lombardia, Emilia) oltre che dal vicino Canton Ticino. Due le prove in cui cimentarsi: pomsae, dimostrazioni tecniche contro più avversari immaginari, e freestyle, disciplina che unisce alla marzialità del taekwondo figure derivate dalla ginnastica artistica svolte a ritmo di musica e che per la prima volta era aperta anche ai più piccoli.

La gara è stata anche la prova generale per i molti atleti che saranno impegnati il 15 e 16 dicembre ai campionati italiani cinture nere di Arezzo. Tra questi figura Andrea Norbiato, atleta della Scuola Genova che, nella prova di freestyle individuale, ha offerto una performance di altissimo livello, finendo secondo a soli 3 decimi dal campione italiano in carica, il toscano Matellini. Norbiato grande protagonista della gara, ha poi conquistato altre quattro medaglie, tra individuali, sincro a coppie e trio, esibendosi con i compagni Federico Serain e Magdalena Greco, insieme ai quali aveva conquistato per la Liguria la medaglia di bronzo anche all'ultimo Trofeo Coni di Rimini. Grande performance anche per Alessio Guastella, in forza al Taewkondolimpico, che ha dominato la propria categoria concedendo poi il bis nel trio insieme a Rosati e Gaggero. Anche lui, come Norbiato, sarà tra le maggiori speranze genovesi nella spedizione toscana del prossimo weekend.

Parla genovese anche il podio della speciale classifica per società. Scuola Genova prima sia nelle categorie giovanili che tra i più grandi. Sul podio, nelle gare aperte ai più piccoli, salgono anche Hwasong, Taekwondolimpico e Black Dragon Anche tra i più grandi, dietro alla società del maestro Fugazza, solo scuole cittadine con il secondo posto della Hung Ki Kim, il terzo del Taekwondolimpico, mentre arriva quinta l'Athletic School Tigullio.

Medaglie anche per le altre scuole liguri partecipanti: Olimpia, Taekwondo Vallescrivia, Scuola Genova Due, Centro Taekwondo Genova e Sport village.
La gara ha visto anche l'apertura, per il secondo anno consecutivo, della categoria Parataekwondo. Per la Liguria due medaglie d''oro, con il chiavarese Valentino Lela (Athletic School Tigullio) e con il senior Renzo Caraccia (Città dei Ragazzi), prima cintura nera paralimpica del movimento regionale: "Sono molto felice per questa medaglia, allenarmi con i miei compagni è bellissimo, ora non vedo l'ora di partecipare ai campionati italiani in cerca di una medaglia" il commento di Renzo. Gli fa eco Lela, che dedica la medaglia alla famiglia: "Mi sostengono ogni giorno, questa medaglia è per loro e per il mio maestro".

Soddisfatto il commento del Presidente regionale Laura Toma, che si complimenta in primis con l'ineccepibile organizzazione della manifestazione: "Abbiamo portato a Genova atleti di tutte le età, aprendo per la prima volta al baby freestyle e proseguendo con l'esperimento del parataekwondo, che sta andando molto bene. La nostra regione è sempre tra le capofila del movimento italiano, ora aspettiamo gli italiani di Arezzo per andare a caccia di medaglie pesanti che confermino la nostra crescita".

Martedì 4 dicembre 2018 alle 09:00:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News