Notizie cronaca genova Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 21.45 del 20 Aprile 2018

I precari Ist-San Martino stamani in presidio sotto la Regione

I precari Ist-San Martino stamani in presidio sotto la Regione

Genova - Riportiamo una lettera dei precari Ist-San Martino che stamani saranno sotto la Regione per dire no ai nuovi tagli e licenziamenti.
Vogliamo rendere pubblica una situazione che sta passando in sordina riguardante il settore della sanità pubblica genovese. Tra giugno e settembre l'amministrazione del nuovo Irccs "San Martino-Ist lascerà a casa otto impiegati amministrativi di categoria "C" e un collaboratore tecnico di categoria "D". Personale che per particolarià e competenze acquisite risulterebbe di difficilie sostituzione con nuovo personale.
Per alcuni di noi figura un precariato di ben vent'anni svolto con enormi sacrifici e sofferenze economiche, ingannati, sfruttati e illusi con la chimera di una stabilizzazione nel corso degli anni e ora "vittime" di questa beffa finale da parte della nuova amministrazione.
Siamo lavoratori ex-Ist e potremmo essere stabilizzati definitivamente con un contratto di lavoro a tempo inderteminato, dopo aver superato un concorso pubblico altamente selettivo nel 009 e potendo contare su tre anni di lavoro continuativi a tempo determinato!!!.
Basterebbe già di per sè questo requisito per ricevere una stabilizzazione, ma anzichè essere stabilizzati dopo molti anni di precariato, paradossalmente abbiamo perso il lavoro.
Prima dell'accorpamento fra San Martino e Ist erano state date garanzie che non vi sarebbero state ripercussioni sui lavoratori, ma la nuova direzione purtroppo non ha saputo mantenere queste promesse.
La Giunta regionale nelle persone di Montaldo e Burlando si è presa l'impegno di provare a risolvere la nostra situazione, ma dal 30 giugno, sette di noi sono a casa e così sarà anche per i nostri due colleghi il sui contratto scadrà ad agosto e a settembre.
La nostra situazione diventa ancor più paradossale se si pensa che l'amministrazione del San Martino-Ist ha deciso di espletare un concorso bandito nel 2010 per cinque posti a tempo indeterminato di impiegati amministrativi catecoria "C", cioè la stessa categoria di otto di noi lasciati a casa
In Regione sostengono ufficiosamente che forse non ancora tutto è perduto e che is potrebbe trovare una soluzione: ora il tempo è scaduto e ci apsettiamo già in questa settimana qualche garanzia in questo senso. Non abbiamo alcuna intensione di rimanere inermi di fronte a questa ingiustizia e per questo ci presenteremo in Regione per un presidio, martedì 3 luglio dalle 10 per far sentire la nostra voce forte e chiara.
I lavoratori amministrativi precari ex Ist ora disoccupati: David Burlando, Daniela Cappelano, Cristina Casilli, Silvia Corrieri, Claudia Eusepi, Isabella Levreri, simone Manenti, Simona Ramponi, Laura Repetto

Martedì 3 luglio 2012 alle 09:00:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova
































Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News