Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 13.50 del 23 Agosto 2019

Via Shelley, una sbarra "intelligente" potrebbe permettere il passaggio dei mezzi di soccorso

Problema annoso
Via Shelley, una sbarra `intelligente` potrebbe permettere il passaggio dei mezzi di soccorso

Levante - Quello di via Shelley è un problema annoso per gli abitanti sia di Quarto che di Apparizione: da più di 20 anni, infatti, la questione torna costantemente a riproporsi, senza che si sia purtroppo mai riuscito a fare nulla. Lo scorso 25 giugno, però, qualcosa sembra essersi finalmente mosso: durante un'assemblea pubblica, infatti, è scaturita una mozione relativa alla questione, approvata poi ieri all'unanimità durante l'ultimo Consiglio comunale.

La questione - Da quasi 20 anni via Monaco Simone e via Tanini - afflitte di per sé da continui problemi di traffico dovuti per lo più alle dimensioni ridotte delle carreggiate e a ulteriori noie legate al parcheggio - versano spesso in condizioni di traffico bloccato, con i mezzi di emergenza che il più delle volte faticano a passare. Solo nel maggio 2018 proprio in via Tanini una pensionata è caduta da un muretto per evitare un'auto è stata soccorsa con non pochi disagi a causa proprio delle soste irregolari e della conformazione della carreggiata, impedimenti importanti per i mezzi di soccorso, mentre lo scorso febbraio 2019 l'incendio di un'auto è stato tenuto a bada dal proprietario della vettura e da alcuni passanti, dal momento che i Vigili del Fuoco tardavano ad arrivare per i medesimi motivi di cui sopra. Nel corso degli anni è stata prospettata come soluzione la rimozione della barriera di tubi innocenti sita in via Shelley e l'installazione di due sbarre "intelligenti" - una all'inizio e l'altra alla fine della strada - le quali verrebbero programmate in modo da far sì che possano attivarsi al suono delle sirene e consentire, così, il passaggio ai soli i mezzi di soccorso. Via Shelley, però, è privata, e questo crea di per sé non pochi problemi: l'obiettivo negli anni è stato sempre rappresentato dall'eludere tali impedimenti, ma purtroppo - benché si sia tentato a più riprese di ovviarvi - al momento non vi è ancora nulla di fatto. Dopo l'approvazione della mozione di ieri, però, qualcosa potrebbe cambiare.

La mozione - L'Assessore all'Urbanistica del Comune Simonetta Cenci, infatti, ha annunciato come al momento sia una priorità dell'Amministrazione «capire come e dove sono stati stanziati - e se sono stati usati o meno - i fondi a cui fa riferimento il consigliere Grillo», il quale ha parlato di un intervento in via Simone, via Shelley e corso Europa già previsto al momento dell'approvazione del bilancio triennale 2015-2017, in base avrebbe dovuto essere realizzato un nuovo collegamento stradale per la somma di 4 milioni di euro». Via Shelley, però, è divisa in tre parti, e questo finisce per complicare ulteriormente la questione, dal momento che le singole problematiche dei diversi tratti - ognuno in mano a privati - acuìscono ulteriormente i problemi. «Indiremo una commissione apposita dopo l'estate» continua Cenci, spiegando che «il Comune è in contatto con l'amministratore del super condominio della parte alta della strada - quella a cui si riferisce la mozione - e stiamo arrivando a una soluzione» Si tratterebbe, in sostanza, di un accompagnamento ai privati, tale per cui si riuscirebbe a dare la possibilità a tutti i mezzi di soccorso di poter accedere alla strada grazie a una "sbarra intelligente". Ma - proprio in virtù della natura privata della strada - il Comune in sé non può garantire il posizionamento della sbarra: «Abbiamo comunque avviato un dialogo con le tre proprietà, che dal canto loro si sono rese disponibili» conclude l'Assessore.

Mercoledì 3 luglio 2019 alle 15:00:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News