Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 18.30 del 12 Dicembre 2018

Pallanuoto, a Siracusa Bogliasco sconfitto dall'Ortigia

Pallanuoto, a Siracusa Bogliasco sconfitto dall´Ortigia

Levante - Il Bogliasco Bene ritarda ancora una volta l’appuntamento con la prima vittoria stagionale ma, aldilà del 12-7 incassato in casa dell’Ortigia, l’impressione che ci si stia avvicinando ai tre punti è sempre più tangibile. Espugnare la Caldarella di Siracusa non era un compito agevole eppure i ragazzi di Daniele Magalotti ci hanno provato sul serio, cedendo solo nel finale alla quarta forza del torneo.

Subito avanti con Gambacorta, i levantini hanno pagato la giornata di grazia del siracusano Vapenski, autore di cinque reti e vero e proprio uomo-partita, e l’altissima percentuale a uomo in più (75%) dei siciliani. La doppietta di Ravina, quella del giovanissimo Ferrero e gli squilli di Fracas e Lanzoni hanno consentito ai biancazzurri di restare in gara per oltre due tempi e mezzo ma alla lunga la maggior classe del collettivo biancoverde è emersa distintamente.

«Non sono mai stato più ottimista di oggi – ha affermato coach Magalotti a fine incontro – è vero che la nostra classifica si fa sempre più brutta ma è anche vero che siamo soltanto al primo dicembre e gettare la spugna oggi sarebbe da folli. Anche perché, oltre al tempo, abbiamo tutti i mezzi e le capacità per rimediare e risalire la classifica. Oggi non era facile e lo sapevamo. L’Ortigia è a tutti gli effetti la quarta forza del torneo e venire a giocare qui, oltretutto in una vasca aperta, non è semplice per nessuno. Hanno iniziato male il campionato ma già da qualche settimana stanno dimostrando di essere in netta ripresa. Il rammarico è semmai quello di non averli incontrati un mese fa. So che parlare dell’arbitraggio non è mai bello e spesso si rivela anche controproducente ma ciò che abbiamo visto oggi è stato assolutamente incomprensibile e incommentabile. Per il resto non posso criticare nulla ai ragazzi. Abbiamo fatto un’ottima gara e per lunghi tratti abbiamo dimostrato di possedere quelle doti di personalità e qualità che in molti ci riconoscono. Stiamo piano piano riemergendo. Dobbiamo continuare così, senza farci prendere dallo sconforto».

Sabato 1 dicembre 2018 alle 17:25:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News