Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.20 del 13 Dicembre 2018

«I porti chiusi sono una direttiva del Decreto Indegnità»

Vittorio Alessandro ritorna a criticare le scelte del governo sull'immigrazione e attacca Salvini.

«I porti chiusi sono una direttiva del Decreto Indegnità»

Liguria - «La direttiva è netta, sbandierata: i nostri porti sono chiusi alle navi Ong non soltanto per il soccorso, ma anche per le esigenze logistiche. Potrà dispiacere a molti ma, caro ministro delle Infrastrutture, il nostro è ancora uno Stato di diritto, ed è perciò sacrosanto conoscere quale decreto contenga quella direttiva, e poterne leggere le motivazioni»: non si ferma la battaglia di Vittorio Alessandro, ex presidente del Parco nazionale delle Cinque Terre, ex comandante della Capitaneria di porto della Spezia ed ex portavoce nazionale del corpo delle Capitanerie di porto, nei confronti delle politiche messe in campo dal ministro dell'interno Matteo Salvini sul tema dell'immigrazione.

«Giudiziarie? Non ce ne sono, visto che i tribunali della Repubblica si sono espressi chiaramente per la insussistenza di reati a carico di quelle navi. Intese di carattere internazionale? No, visto che vige, se mai, la Convenzione di Amburgo sulla obbligatorietà del soccorso (senza se e senza ma) e la disponibilità dei porti sicuri, e visto anche l’invito dell’Onu a non discriminare le Ong - ricorda Alessandro sul suo profilo Facebook -. Ragioni di ordine pubblico? Neanche: in uno Stato di diritto ogni compressione degli spazi dovuta a quelle ragioni è eccezionale e va formalmente adottata e motivata. Vorrei leggere, dunque, quel provvedimento ma non esiste perché verrebbe impugnato e sanzionato da ogni organo giudiziario. Non esiste ma è efficace: è il “Decreto Indegnità”».

Lunedì 9 luglio 2018 alle 12:50:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News