Notizie cronaca genova Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 00.20 del 23 Aprile 2018

Atp, un numero fisso e un autista fisso per collegare le frazioni collinari

Si è tenuta a Recco l'assemblea sul nuovo servizio di trasporto a chiamata

VIAGGIO
Atp, un numero fisso e un autista fisso per collegare le frazioni collinari

Liguria - Si è svolta a Recco, presso la sala consiliare del Comune, la preventivata assemblea pubblica sul nuovo servizio di trasporto urbano a chiamata. A dieci giorni dall’avvio del servizio "Chiama Bus", il Comune di Recco, rappresentato dall’assessore alla mobilità Valentina Grazioli, e i due responsabili di Atp Esercizio, Roberto Rolandelli ed Andrea Geminiani, hanno incontrato i residenti e gli utenti delle zone frazionali interessate dall’attivazione del servizio.

Orario - Il “Chiama il Bus”. come noto, è valido dal lunedì al sabato, gli orari di servizio sono dalle 7 alle 19 e il sistema è basato sulla prenotazione telefonica che si potrà effettuare dalle 7 alle 12 del giorno stesso e dalle 14 alle 16 per prenotare il bus della stessa giornata o della mattinata del giorno successivo. L’utente può chiamare il numero verde 800-688329. Il bus che fornirà il servizio è personalizzato e attrezzato per il trasporto disabili, mentre le località servite sono quelle collinari di Cotulo, Carbonara, Verzemma, Liceto, Collodari e Ageno.

Sperimento - «Rispetto al sistema tradizionale abbiamo avuto un incremento di circa il 15 per cento dell’utenza e una diminuzione altrettanto sensibile dei costi. Ma il fatto maggiormente positivo è che i passeggeri sono soddisfatti, anche perché con questa modalità si crea un rapporto quasi personale tra l’autista, che è sempre lo stesso, e l’utente», dice Roberto Rolandelli direttore operativo di Atp Esercizio. Per Valentina Grazioli, assessore recchese: «Il giudizio è molto positivo e per questa ragione andremo avanti almeno fino al primo di giugno che è appunto la prevista conclusione della fase sperimentale. Ma vista la soddisfazione nostra e dell’utenza, posso immaginare che il servizio proseguirà anche dopo quella data».

Biglietti - «Per quanto riguarda il sistema tariffario, potranno accedere al servizio i titolari di abbonamenti di libera circolazione, carnet multicorse e titoli di viaggio ordinari; non verranno applicati supplementi al normale titolo di viaggio. Si ricorda che i biglietti acquistati a bordo hanno un costo di 3 euro per la tariffa A (4 zone). Le corse verranno effettuate in base all’ordine di prenotazione, mentre se l’autista ha già altre corse prenotate per quel giorno, fornirà un orario indicativo di disponibilità per l’effettuazione della corsa. Sarà a discrezione dell’utente decidere se accettare o meno».

Martedì 10 aprile 2018 alle 09:10:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova
































Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News