Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 10.30 del 21 Settembre 2018

Craviasco, niente ergastolo per Borgarelli

DELITTO DI LUMARZO
Craviasco, niente ergastolo per Borgarelli

Liguria - Trent’anni di detenzione per Claudio Borgarelli, l’ex infermiere che l’11 ottobre di un anno fa, a Lumarzo, ha ucciso e decapitato lo zio Albano Crocco a seguito di una lite per il diritto al passaggio nel bosco: è la sentenza emessa dal giudice per le indagini preliminari Maria Teresa Rubini con rito abbreviato.

Pena - Una sentenza che va in contrapposizione alla richiesta del pubblico ministero Giovanni Arena che aveva chiesto l’ergastolo. Borgarelli durante la prima udienza aveva chiesto perdono ai familiari della vittima e nei mesi scorsi ha provveduto a cedere l’intero suo patrimonio come risarcimento.

Perizia - Borgarelli era stato sottoposto a una perizia psichiatrica che aveva dichiarato l’uomo di intendere e di volere sia al momento del delitto che nelle fasi successive.

Lunedì 2 ottobre 2017 alle 17:20:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News