Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 22.15 del 13 Novembre 2018

Rapallo, Bagnasco: «Trattenere l'Imu per avere subito finanze da usare nella "ricostruzione"»

Il sindaco di Rapallo illustrerà la proposta oggi pomeriggio alla Camera

Rapallo, Bagnasco: «Trattenere l´Imu per avere subito finanze da usare nella `ricostruzione`»

Liguria - Il sindaco di Rapallo, Carlo Bagnasco, andrà alla Camera oggi pomeriggio ad illustrare la proposta di trattenere l'Imu. La proposta nasce dalla necessità dei comuni di avere urgentemente fondi per finanziare la "ricostruzione" dopo i danni del maltempo del 29 ottobre.

Bagnasco ne ha parlato anche stamattina, dopo l'incontro con il ministro Toninelli: «La mia proposta è stata discussa ieri con il viceministro Giancarlo Giorgetti - afferma Bagnasco - per il comune di Rapallo, che sta vivendo un momento difficile, chiediamo ci sia lasciato per un anno l'Imu. Noi abbiamo 27 milioni che vanno all'Agenzia dell'Entrate e 17 milioni trattenuti come fondo di solidarietà che chiediamo di poter trattenere in cassa per un anno».

E aggiunge: «Abbiamo fatto anche una scaletta dei tempi perché per noi un mese corrisponde a quattro mesi. Se saltiamo la stagione balneare il nostro comprensorio viene messo in ginocchio. Questa è una proposta concreta e facilmente realizzabile». Ribadisce poi: «Noi non abbiamo tempo».

Sulla diga del porto, distrutta dalla mareggiata: «La diga è sotto controllo, vogliono andare avanti loro in autonomia (il porto di Rapallo è privato) e non vedo grosse problematiche per quanto riguarda il porto».


Martedì 6 novembre 2018 alle 12:00:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News