Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 08.20 del 20 Novembre 2018

Toti sullo stato di emergenza: «Censimento dei danni e sostegno alle nostre imprese»

Il governatore è a Rapallo insieme al ministro Toninelli e alle istituzioni locali

Toti sullo stato di emergenza: «Censimento dei danni e sostegno alle nostre imprese»

Liguria - «Normalmente è la Regione a farsi carico del commissariamento o nella persona del Presidente o di altre figure. Immagino si seguirà la stessa pratica di sempre» così il governatore Toti, a Rapallo insieme alle istituzioni locali e al ministro delle Infrastrutture Toninelli, per discutere delle misure da attuare per le zone che sono sotto stato di emergenza.

Su quale sia l'emergenza principale nel Levante: «Per prima cosa bisogna ripulire le coste, mettere in ordine il lungomare, aiutare i porti a ristabilire le proprie protezioni che proteggono anche i lungomari, riattivare le strade (Sp 227), ristabilire le utenze. Dopo faremo il censimento dei danni, che è già in corso, e sostenere le nostre imprese per permettere loro di arrivare ristabilite alla stagione turistica».

Sulla proposta del sindaco di Rapallo di trattenere il gettito Imu per finanziare gli interventi nella fase di emergenza: «L'importante è che arrivino le risorse necessarie per i lavori che dobbiamo fare e per aiutare le imprese del territorio. Se lo faremo attraverso l'Imu ben venga, se arriva sotto altra forma di risorse va bene ugualmente».

Martedì 6 novembre 2018 alle 12:00:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News