Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.55 del 14 Dicembre 2018

Tregua finita, tornano piogge e temporali: allerta gialla su Genova

Verde sul Ponente della Liguria mentre arancione sul levante ligure

Tregua finita, tornano piogge e temporali: allerta gialla su Genova

Liguria - Dalla notte sulla Liguria è in atto una nuova fase di maltempo destinata a intensificarsi nelle prossime ore, e anche la valutazione delle ultime uscite modellistiche disponibili ha confermato la possibile convergenza di venti da nord-nord ovest sul centro ponente ligure, mentre a levante si prevede una doppia componente da est e sud-est, decisiva nel mantenere le precipitazioni sul mare o spostarle sulla terraferma. Per questo motivo la Protezione Civile Regionale ha diffuso l'allerta meteo gialla e arancione per piogge diffuse e temporali emanata da ARPAL con le seguenti modalità:

ZONA B, E: ALLERTA GIALLA (bacini piccoli e medi) dalle 12 di OGGI VENERDÌ 23 novembre alle 13 di DOMANI, SABATO 24 NOVEMBRE

ZONA C: ALLERTA GIALLA (bacini piccoli e medi) dalle 12 di OGGI VENERDÌ 23 novembre alle 14.59, poi ARANCIONE FINO ALLE 23.59, poi GIALLA FINO alle 13 di DOMANI, SABATO 24 NOVEMBRE

ZONA C: ALLERTA GIALLA (bacini grandi) dalle 12 di OGGI VENERDÌ 23 novembre alle 13 di DOMANI, SABATO 24 NOVEMBRE

Dopo una fase con temperature più invernali, la pioggia è tornata sulla Liguria, finora con debole intensità. Nella notte fra oggi e domani, la nostra regione sarà interessata dal passaggio di un fronte, a cui saranno associati precipitazioni diffuse, temporali, venti con raffiche di burrasca e mare molto mosso. Il fenomeno meteorologico più significativo sembra essere la prevista convergenza dei venti sul centro levante ligure, dove soffieranno da est e da sud-est, in opposizione alle correnti settentrionali che invece interesseranno il ponente. Decisivo, come sempre, sarà l’equilibrio che si verrà a creare: se prevarrà l’est, la parte più importante delle precipitazioni potrebbe restare confinata in mare, mentre se lo scirocco avrà energia sufficiente, i temporali forti, organizzati e persistenti potrebbero arrivare sul territorio regionale. E soprattutto in quelle zone bisognerà prestare la massima attenzione.

Venerdì 23 novembre 2018 alle 11:45:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News