Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 09.30 del 22 Settembre 2019

Dante Fiumana Bella, da Chiavari sì al Dantedì

Dante Fiumana Bella, da Chiavari sì al Dantedì

Liguria - L’evento Dante Fiumana Bella 2019 punta a inserire Chiavari, Neirone e San Colombano Certenoli nelle celebrazioni dei 700 anni dalla morte di Dante in programma nel 2021.
Iniziativa che ha avuto il suo punto di partenza con la prima edizione di Dante Fiumana Bella lo scorso anno, a Chiavari e a Neirone e con il recupero, sostenuto dal Ministero dei Beni Culturali e Ambientali, della frazione di Siestri, nel Comune di Neirone (citata dal Sommo Poeta nel XIX Canto del Purgatorio) con il riconoscimento ufficiale del sito dantesco da parte dell’Accademia della Crusca e dello studioso Giorgio Inglese nella revisione del testo della Divina Commedia, nella nuova edizione di Carocci editore, uscita nei mesi scorsi.
Altro tema della manifestazione, l’adesione dei Comuni di Chiavari, Neirone e San Colombano Certenoli alla proposta del Corriere della Sera di istituire una Giornata mondiale dedicata a Dante, un Danteday, o meglio un Dantedì, dedicato all’orgoglio della lingua italiana, nel dna del nostro Paese, cui hanno già aderito eminenti studiosi dantisti riconoscendo al Sommo Poeta la nostra identità.

Giancarlo Giannini, Vittorio Sgarbi e il pianista Andrea Bacchetti, gli attori ravennati Cesare Flamigni e Giovanna Vigilanti saranno tra gli ospiti della seconda edizione della manifestazione estiva Dante Fiumana Bella, promossa dai Comuni di Chiavari , Neirone e San Colombano Certenoli.
Fra i riferimenti al territorio ligure attraversato dal Sommo Poeta e contenuti nella Divina Commedia, il più famoso e discusso è infatti quello contenuto nel XIX Canto del Purgatorio, nelle parole con cui Papa Adriano V, ricorda la sua appartenenza al casato dei Fieschi : “Intra Siestri e Chiaveri s’adima una fiumana bella, e del suo nome lo titol del mio sangue fa sua cima”.

Il primo appuntamento di Dante Fiumana Bella 2019 sarà domenica 7 luglio, alle 21, a Neirone, con una lectio dantesca di Vittorio Sgarbi nell’arena della struttura degli impianti sportivi, all’inizio del piccolo centro della Val Fontanabuona, a poca distanza dai ruderi danteschi di Siestri, nell’omonima frazione di Neirone, in Val Fontanabuona, al centro del dilemma con Sestri Levante, poi risolto e riconosciuto ufficialmente dal Ministero dei Beni Culturali che ha sostenuto finanziariamente il restauro del sito e da Paola Manni, vicepresidente dell’Accademia della Crusca.

Sabato 13 luglio, a Chiavari, nel Parco Rensi, sulla sponda chiavarese dell’Entella, l’anima dantesca sarà interpretata da Giancarlo Giannini. Il grande attore italiano di fama internazionale darà voce a Dante Alighieri nel viaggio da Verona alla Lunigiana e alla Liguria, accompagnato da un affermato pianista quale Andrea Bacchetti, insieme con altri artisti. Al testo di Giancarlo Giannini ha collaborato la studiosa Giulietta Vaio Ricci.
L’attore è anche la voce narrante della Divina Commedia Opera Musical, uno spettacolo che ha concluso nei mesi scorsi le repliche stagionali al teatro Brancaccio di Roma.
Il regista della Divina Commedia Opera Musical è Andrea Ortis e sarà ospite della serata a Chiavari, insieme con il cantante e musicista Angelo Minoli che interpreterà Ulisse, il gruppo Alive Dance con le coreografie di Giorgia Guido e Max Savatteri e la cantante Tonya Todisco, accompagnata da una band formata da Massimo Cauda, Michele Marenco, Mirco Belluardo, Luca Sturniolo e la direzione artistica di Giovanni Bozzo di Word Music.

Dante Fiumana Bella 2019 si concluderà lunedì 22 luglio, alle 20,30, sul ponte dantesco di Scaruglia, a San Colombano Certenoli, con gli attori ravennati Giovanna Vigilanti e Cesare Flamigni che presenteranno i Canti della Divina Commedia in una versione inedita, con recitazione a più voci o interpretativa. Giovanna Vigilanti e Cesare Flamigni da anni si dedicano al teatro, in tutte le sue forme dalla recitazione poetica alla dialettale, alla sperimentazione. Hanno lavorato con alcune compagnie storiche della Romagna, come il Cinecircolo del Gallo di Forlì e la Compagnia del Buon Umore di Portofuori, con il Teatro delle Albe e attualmente collaborano con la Compagnia Angelo Solaroli di Faenza. Fra i Master Theater cui hanno partecipato vantano quelli con i tutor Ivano Marescotti e Franco Costantini. In occasione dello spettacolo sarà presentato il restauro dei due leggii danteschi.

Tutti gli spettacoli sono a ingresso libero, fra i partner della manifestazione Dante Fiumana Bella 2019 anche Banca Carige.

«Un evento che riesce a coniugare con creatività artistica cultura, storia, architettura e ambiente e che rappresenta un'occasione speciale di promozione del Tigullio e della Val Fontanabuona. Opportunità che Banca Carige ha accolto con entusiasmo perché sposa perfettamente il principio, che da sempre ci contraddistingue, di valorizzazione del territorio nelle sue diverse espressioni» dichiara il Gianluigi Cogozzo, direttore della filiale di Carige di Chiavari.

Silvia Stanig, vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Chiavari chiude «Riscoprire il nostro territorio, la nostra cultura, i profumi e i sapori della nostra Terra attraverso il Sommo Poeta dopo il successo della prima edizione dello scorso anno è diventata giorno dopo giorno una necessità sempre più percepita. Chiavari si è fatta capofila in questa iniziativa che é cresciuta e continua a crescere mettendo in contatto realtà diverse e creando un dialogo tra l'entroterra e la Riviera.

Quest'anno avremo grandi ospiti, primo tra tutti Giancarlo Giannini che tutti noi amiamo senza distinzione di età: un artista formidabile a tutto tondo e una "voce" meravigliosa capace di arrivare anche ai più piccoli attraverso il cinema di animazione. Come ho più volte rimarcato in tema di Chiavarincosplay o in merito alla mostra dedicata ai 30 anni della Scuola Chiavarese del Fumetto - ma anche in altre occasioni- la nostra città ha avuto la fortuna di ospitare grandi talenti del settore, abbiamo avuto concittadini illustri come Callegari e Galleppini e ancora Bertozzi, Milazzo... trovo sia meraviglioso essere riusciti a coniugare il tema dantesco e l'Arte di Stefano Biglia che attualmente è la mano che dà vita a Tex per Bonelli.

"Intra Siestri e Chiaveri s'adima una fiumana bella" dopo il grandissimo successo di pubblico dello scorso anno la scelta del parco Rensi come Location si è rivelata vincente sotto tutti i punti di vista e pertanto mi sento di invitare tutta la cittadinanza e gli ospiti a partecipare a quello che veramente sarà un Evento memorabile».

Sabato 6 luglio 2019 alle 09:30:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News