Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 10.00 del 23 Settembre 2018

Entroterra di Sori, domenica marcia non competitiva tra ambiente e cultura popolare

Entroterra di Sori, domenica marcia non competitiva tra ambiente e cultura popolare

Liguria - L'Associazione Amici dei Sentieri Golfo Paradiso, nata solo un anno fa con lo scopo di valorizzare il territorio riscoprendo antiche vie e bellezze naturali, in questi mesi è già riuscita a coinvolgere più di 50 volontari dei Comuni rivieraschi nella pulizia di oltre 50 km di sentieri nel Golfo Paradiso.

Obiettivo degli Amici dei Sentieri, oltre alla pulizia del territorio, è tramandare le conoscenze del territorio e valorizzare il turismo escursionistico, per questo giunge alla seconda edizione la manifestazione "Stradde de 'na votta" che torna dopo il successo dello scorso anno, domenica 9 settembre con una passeggiata non competitiva.

"Ora che la grande calura dell'estate inizia a scemare e si può tornare a percorrere i nostri sentieri senza sudare le fatidiche sette camicie – racconta Enrico Costa, instancabile Presidente dell'Associazione - la Pro Loco di Sori, in collaborazione con gli Amici Sentieri Golfo Paradiso, il Comune di Sori, ed il Pastificio Novella, propongono questo itinerario di circa 12 km lungo i sentieri appena ripuliti".

Partenza alle 8.30 presso la Pro Loco di Sori, si sale verso la Torre Saracena, antico punto di avvistamento medievale che sorge vicino alla frazione di Sant'Apollinare, poi ancora su sino al panoramicissimo spiazzo del Redentore da cui si gode uno splendido panorama su Genova e sul Golfo Paradiso.

Toccati i 550 metri s.l.m. del Redentore il percorso continua in piano lungo il crinale, sino al grande prato della Spinarola. Da lì si scenderà a Sussisa dove i camminatori potranno godersi un meritato ristoro a base di trofie al pesto, pane e salame, e bevande varie presso la Società di Mutuo Soccorso di Sussisa.

Poi, con calma, si ridiscende a valle passando per località Fulle, con il suo antico Mulino ad acqua, Lago, e percorrendo il lungo fiume di Via Giordani, si ritorna a Sori.

Lunedì 3 settembre 2018 alle 10:30:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News