Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 20.45 del 24 Maggio 2019

Il parco di Villa Rocca apre le porte a conferenze, racconti e workshop

Il parco di Villa Rocca apre le porte a conferenze, racconti e workshop

Liguria - Ad un anno dalla firma della convenzione nazionale con il FAI, il Comune di Chiavari e il FAI delegazione Portofino e Tigullio hanno organizzato per sabato 4 Maggio un evento per far conoscere il parco botanico di Villa Rocca sia ai cittadini che ai tanti turisti che in questo periodo visitano il nostro territorio. Uno straordinario appuntamento con floricoltori, produttori, artisti, musicisti ed intellettuali per scoprire il giardino di Villa Rocca.

Evento - Nasce così “Il Parco della Cultura”, evento che inaugura il mese dei “Giardini Aperti”: una serie di aperture eccezionali, previste per tutti i sabati di maggio, di parchi e residenze private del Tigullio ad opera del FAI delegazione Portofino e Tigullio.

Parco - Dichiara il vicesindaco e assessore alla cultura Silvia Stanig «E’ un progetto a cui stiamo lavorando da mesi, in sinergia con la delegazione FAI di Portofino-Tigullio che ha speso tempo ed energie per curare ogni dettaglio e per questo è doveroso un nostro sentitissimo ringraziamento. L'Amministrazione ha dimostrato fin dai primi istanti una particolare attenzione per il parco di villa Rocca e lo dimostra giorno per giorno attraverso la continua attività di progettazione finalizzata al recupero e alla conservazione di tutti gli elementi di pregio che esso contiene. Dal punto di vista culturale il parco rappresenta la storia della nostra terra e della nostra gente, i rapporti con l'Argentina e il sud America, il gusto raffinato di un'epoca che ha cambiato il volto della nostra città. Non solo, Palazzo Rocca e il Parco nonostante le diverse criticità conservano un'enorme potenziale che attraverso iniziative come queste posso-no emergere nell'ottica della valorizzazione del sito stesso e della promozione del territorio in chiave storico artistica e culturale. Nonostante i lavori e i ponteggi il parco e il palazzo sono vivi e attivi più che mai».

Realtà - «Abbiamo deciso di partire proprio con il Parco di Villa Rocca perché crediamo molto nella sua potenzialità e perché a Chiavari abbiamo molti iscritti FAI che son ben felici di vivere la città attraverso le nostre iniziative – continua Glenda Colannino, capo delegazione del FAI Portonino e Tigullio - L'evento si chiama “Il Parco della Cultura”, un contenitore di conferenze, racconti e workshop rivolti a tutti gli amanti dei fiori e del bello. In sinergia con l'amministrazione comunale, abbiamo deciso di concedere l'ingresso gratuito al Parco durante l'intera manifestazione. L'idea è quella di far conoscere questa meravigliosa realtà nel centro cittadino di Chiavari, attraverso diversi interventi, che sono stati scelti proprio pensando alla varietà di piante e fiori presenti nel parco, cercando di attirare l'attenzione del visitatore su argomenti diversi e offrirgli una visione diversa del giardino stesso».

Sabato 27 aprile 2019 alle 10:25:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News