Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 09.00 del 12 Novembre 2019

"Vallebio Festival", due giorni di festa tra tradizioni e produzioni

Appuntamento a Varese Ligure: si apre con la gara di croxetti, alla quale parteciperanno anche le autorità

`Vallebio Festival`, due giorni di festa tra tradizioni e produzioni

Liguria - Prende il via domani mattina, 1 giugno, a Varese Ligure il Vallebio Festival. Nel cuore della Vallata più biologica d’Italia, sede del Biodistretto Val di Vara La Valle del Biologico, si incontrano produzioni, tradizioni e genuinità.

La suggestiva cerimonia di inaugurazione, con forte richiamo alla vita contadina, è fissata per le 12,30. E’ prevista la presenza, tra le molte autorità, anche dell’assessore regionale all’agricoltura, Stefano Mai, a testimoniare l’importanza dell’attività biologica, eccellenza da sostenere e promuovere.

Alle 13, con prodotti tutti rigorosamente naturali, ci si potrà cimentare nel cooking experience che coinvolgerà tutti, amministratori compresi: potranno sfidarsi nella gara di preparazione di croxetti. Si tratta di dischi di pasta fresca che di solito portano impressi stemmi nobiliari, altri simboli o, semplicemente una croce. Ma in onore di questa seconda edizione del Festival sono stati preparati stampi con un disegno inedito. Il disegno, sarà presentato e ben visibile a tutti, grazie ad un grande stampo realizzato appositamente da un laboratorio artigiano varesino, specializzato in questo tipo di produzioni.

Il croxetto, tipico piatto ligure con origini medievali, forse il più antico della terra di Liguria, è destinato a diventare il simbolo ideale del Festival che punta ad incentivare il rafforzamento del settore non soltanto in Val di Vara, ma in tutta la Liguria.
Le vie centrali della cittadina saranno occupate dagli stand degli espositori-produttori. Al centro svetta il maestoso castello dei Fieschi che non solo sarà visitabile, ma anche teatro di diversi appuntamenti.

Previsti numerosi laboratori per adulti e bambini grazie ai quali confrontarsi e magari cimentarsi direttamente nelle attività agricole o di trasformazione, come ad esempio occuparsi della semina o fare il formaggio.

Un posto di primo piano in questi due giorni è riservato alla cucina, non soltanto per i presidi slow food presenti e per il gustoso e fornitissimo street food bio, ma anche con lo show cooking che vede protagonista il primo agrichef della Val di Vara, Giorgio Nadali.
Un settore del Festival è dedicato agli animali bio allevati nella vallata.
Gli espositori presenti al Vallebio Festival saranno oltre 60. Si tratta in larga parte di produttori agricoli, ai quali si aggiungono artigiani ed operatori del settore delle energie pulite e rinnovabili. Molti sono della Vallata, la più biologica d'Italia, ma altri arrivano da diverse parti della Regione e da diverse località italiane.

Molti gli incontri in programma in questa due giorni di festa. Tra gli altri sabato due sono dedicati alla birra. Uno si sofferma sulle varietà artigianali. Per i seminari sulla birra è preferibile prenotarsi per prendervi parte.
Sabato sera cabaret in Piazza con l’allegria ligure di Ceccon e Balbontin. Domenica di grande richiamo sarà senz’altro “Ci mancava solo il lupo! Tecniche di protezione degli animali al pascolo”, che accende i riflettori sulla presenza dell’animale non solo in Val di Vara, ma anche in altre zone della Liguria, salutata positivamente da alcuni, ma che di fatto rappresenta un problema per il mondo zootecnico,

Venerdì 31 maggio 2019 alle 13:00:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News