Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.00 del 17 Agosto 2019

Bocconi avvelenati in Val Trebbia e Val d'Aveto, esito negativo del Nucleo Carabinieri

Bocconi avvelenati in Val Trebbia e Val d´Aveto, esito negativo del Nucleo Carabinieri

Liguria - Il Nucleo Carabinieri CITES di Genova in collaborazione con il Nucleo Cinofilo Antiveleno (CNA) del Reparto Carabinieri P.N. “Appennino Tosco Emiliano”, le Stazioni Carabinieri Forestali di Montebruno e Santo Stefano d’Aveto hanno concluso un’attività di ricerca di bocconi avvelenati nei territori dell’Alta Val trebbia e Val d’Aveto.

Veleni - «L'operazione si è conclusa nei giorni scorsi ed è stata focalizzata in aree dove la presenza del lupo (Canis lupus), specie particolarmente protetta da leggi nazionali e normative internazionali, è ormai accertata e dove l’utilizzo di veleni per l’eliminazione di animali considerati “nocivi” è già avvenuta anche in passato. Grazie alla preparazione di Alma, un labrador femmina di cinque anni, sono state perlustrate zone di pascolo e bosco per verificare che questi luoghi fossero liberi da sostanze tossiche.

Reato - «La terribile pratica del rilascio in natura di bocconi avvelenati è un reato che si inquadra nel maltrattamento animale indipendentemente dalla specie colpita, anche perché non essendo selettivo colpisce qualsiasi carnivoro od onnivoro che transiti nel terreno dove è stato buttato. Spesso vittime sono anche i cani dei residenti o di escursionisti che visitano queste vallate. L'attività, che fortunatamente ha dato esito negativo, si è svolta con la perlustrazione di alcune aree selezionate per rischio o vulnerabilità nei comuni di Santo Stefano d'Aveto e di Montebruno interessando una superficie stimata di 22 ettari totali e percorrendo tracciati per uno sviluppo complessivo di 15 chilometri».

Martedì 9 luglio 2019 alle 17:00:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News