Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 17.05 del 19 Novembre 2018

Contro le manomissioni dei contachilometri, le procedure rese note dalla Motorizzazione

Contro le manomissioni dei contachilometri, le procedure rese note dalla Motorizzazione

Liguria - Con la circolare n. 26868 del 30 ottobre 2018, la Motorizzazione ha reso note le procedure che l’ispettore (colui che nel centro revisioni è l’esecutore materiale della revisione dei veicoli) dovrà seguire affinché i chilometri dei veicoli, che appaiono indicati sugli appositi contachilometri, assumano un valore di certificazione, in quanto i chilometri indicati saranno documentati, firmati dal proprietario del veicolo e controfirmati dall’ “Ispettore” del centro revisioni sulla domanda di revisione del veicolo medesimo. In questo modo ci sarà un diretto coinvolgimento del proprietario che, al momento della richiesta di revisione, si assumerà la responsabilità derivante da eventuali manomissioni del contachilometri.

«Si tratta di dare tutela, a tutti i cittadini che intendano acquistare un auto usata, affinchè non cadano nel diffuso sistema divedersi rinfilare un auto alla quale è stato fatto girare all’indietro il contachilometri - afferma Gino Angelo Lattanzi, responsabile del dipartimento sindacale di Cna Liguria –. Una tutela, nei confronti dei cittadini ma anche una tutela per la serietà e la professionalità delle officine meccaniche dell’autoriparazione, sostenuta dalla CNA e attesa già da anni ma che purtroppo andrà a regime solo a partire dal 2020, considerando che circa il 40% dei veicoli usati (auto e moto) hanno avuto la manomissione dei contachilometri al fine di invogliare (e conseguentemente a trarre in inganno) i cittadini all’acquisto».

«La manomissione dei contachilometri – conclude Lattanzi – cade comunque sotto il reato di frode in commercio, art. 515 del codice penale e potrà, nelle sedi di giudizio dei tribunali, condurre chi ha compiuto il reato alla reclusione fino a tre anni».

Lunedì 5 novembre 2018 alle 14:00:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News