Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 10.00 del 23 Settembre 2018

Cresce il numero di bancarelle: oltre la metà sono straniere

UNIONCAMERE
Cresce il numero di bancarelle: oltre la metà sono straniere

Liguria - «Negli ultimi cinque anni il commercio ambulante in Liguria è cresciuto del 3,7%, passando da 4.824 a 5.001 imprese (dato a giugno 2018), a fronte di una riduzione del commercio svolto nei tradizionali negozi (-3,7% nel periodo esaminato). A Genova le attività ambulanti sono 2.670 (71 in più rispetto al 2013), a Imperia 841 (60 in più), a Savona 701 (11 in meno) e a La Spezia 789 (57 in più nel periodo). La quasi totalità delle imprese ambulanti in Liguria è costituita da imprese individuali, che ammontano a 4.776 (il 95,5% del totale) e di queste 2.966 sono straniere: la nazionalità più presente è il Marocco con 1.484 ambulanti, in aumento
del 12,8% rispetto al 2013»: lo ha spiegato Unioncamere tramite una nota.

Imprese - «Il settore più gettonato è quello dei tessuti, articoli di abbigliamento e calzature che a giugno 2018 conta 2.380 imprese ambulanti (il 48% del totale), con una crescita pari al 4,3% negli ultimi cinque anni. L’Incidenza delle imprese giovanili scende dal 14,7% al 12,7% (sul totale) e da 795 passano a 633 unità, con una perdita del 20,4%. Meno consistente la riduzione delle imprese femminili, che nel quinquennio perdono 78 unità (-6,6%), ma hanno una rappresentatività maggiore (22,1% sul totale)».

Giovedì 13 settembre 2018 alle 16:45:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News