Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 20.00 del 16 Novembre 2018

Il consorzio turistico delle Valli dell'Aveto a Rimini

Il consorzio turistico delle Valli dell´Aveto a Rimini

Liguria - Grazie alla collaborazione con l’Associazione Liguria Together, dal 10 al 12 ottobre scorsi il Consorzio “Una montagna di accoglienza nel Parco” ha portato i profumi, i sapori e i colori del nostro territorio a Rimini per il TTG Travel Experience, la più gande manifestazione dedicata alla promozione e commercializzazione del turismo, che mette in contatto l’offerta turistica con le imprese di intermediazione che operano sul mercato di tutto il mondo.

Sono state giornate impegnative, ma piene di soddisfazione, durante le quali abbiamo incontrato tour operator e travel blogger italiani ed esteri interessati a conoscere le opportunità offerte dalle nostre Valli: le proposte outdoor, gli itinerari naturalistici e culturali, le vacanze a misura di famiglia. Contatti importanti che, con la collaborazione delle strutture e degli operatori del nostro territorio, potranno trasformarsi in proposte concrete di pacchetti e offerte speciali. Quello che ha davvero entusiasmato ed attratto i visitatori allo stand che condividevamo con gli altri operatori del Levante, soci come noi di Liguria Together, è stata il viaggio emozionale che abbiamo offerto anche grazie ai prodotti gastronomici del nostro territorio.

In occasione delle due presentazioni pubbliche delle offerte turistiche, che hanno visto la presenza dell’Assessore regionale al Turismo Gianni Berrino e del Commissario Straordinario di Agenzia in Liguria Pietro Paolo Giampellegrini, il nostro Consorzio, con la collaborazione dell’Associazione Ristoratori di Chiavari e della Scuola Alberghiera “Città di Lavagna” che ha curato il servizio, ha offerto il buffet per 400 persone. Tanti nostri Soci hanno offerto torte di riso e verdura, baciocca e focaccia, olive, formaggio e yogurt, miele e confetture, canestrelli, ruette e dolci con le nocciole “misto Chiavari”: golosità che, sotto la magistrale direzione di Silvia dell’Agriturismo i Pinin, sono state distribuite ai numerosi ospiti, stupiti di scoprire una varietà gastronomica così ricca e di qualità e, in qualche caso, di ritrovare i sapori legati a ricordi di infanzia nell’entroterra della Liguria.

Importantissimi sono stati anche i contatti avviati con gli operatori turistici della costa del Tigullio, non solo per avviare collaborazioni per la costruzione di proposte turistiche integrate, ma anche per valorizzare le nostre filiere agroalimentari che hanno suscitato l’interesse dei ristoratori presenti.

Nulla di tutto questo sarebbe stato possibile senza la partecipazione degli agriturismi della Val Graveglia (A Pria de l'Orto, I Pinin, Quelli della Locanda Barbin, Rue de Zerli), il Caseificio Val d'Aveto di Rezzoaglio, la Pasticceria Marrè di S. Stefano d'Aveto, l’Apicoltura Biologica Brizzolara, la Pasticceria Macera, l’Osteria La Greppia e il Rifugio Malga Zanoni di Borzonasca, la Cooperativa Agricola Rurale Isola di Borgonovo di Mezzanego, il Panificio & Pasticceria Barbieri di Chiavari. Tanti soggetti diversi che hanno creato una miscela di capacità e competenze davvero esplosivo e vincente, dimostrando la forza della rete di collaborazioni che negli anni, con impegno e pazienza, siamo riusciti a costruire sul territorio.

Lunedì 22 ottobre 2018 alle 17:00:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News