Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 11.00 del 20 Ottobre 2018

Nasce l'Osservatorio: un patto per la tutela del lavoro nell'autotrasporto

Nasce l´Osservatorio: un patto per la tutela del lavoro nell´autotrasporto

Liguria - E’ stato presentato questa mattina l’Osservatorio dell’Autotrasporto: si tratta di un patto per la tutela del lavoro con al centro la volontà di risolvere i problemi del settore. Alla conferenza stampa di presentazione hanno partecipato Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Confartigianato trasporti, Fita Cna, Fai Confotrasporto e Trasportounito

Terminal - «Il tema della sicurezza in porto è fondamentale – ha dichiarato Giovanni Ciaccio, coordinatore regionale Uil Trasporto – E’ necessario che i container vengano posizionati tutti in una determinata posizione affinchè il camionista abbia la porta lato guida che si possa aprire in caso di necessità per evitare brutte conseguenze. Questo è un problema che abbiamo evidenziato ma al momento nessuno ci ha ascoltato. Altro tema su cui serve maggiore attenzione riguarda i lunghi tempi di attesa nei terminal: è necessario intervenire per evitare che i camionisti scendano dal mezzo e vadano a cercarsi un gruista che vada a scaricare i container. L’Osservatorio è stato costituito per prendere iniziative e avrà la facoltà di indire e promuovere manifestazioni con tutte le parti costituenti».

Autotrasporto - «Il nostro sindacato ha come obiettivo la tutela dei lavoratori e il rispetto delle regole – ha proseguito Mauro Scognamillo segretario generale Fit Cisl Liguria – L’Osservatorio ha come compito quello della tutela dei dipendenti e delle aziende. Vogliamo che venga eliminato il dumping sociale che oggi c’è partendo da alcuni aspetti fondamentali: i tempi di attesa devono essere ridotti affinchè ci sia un corretto utilizzo dei mezzi e dei lavoratori».

Criticità - Giuseppe Bossa, coordinatore dell’Osservatorio Territoriale di Genova ha concluso: «Abbiamo deciso di dare vita all’Osservatorio dopo un incontro tra le parti datoriali e i sindacati. Serviva uno strumento in grado di dare soluzioni alle criticità presenti nel nostro territorio e vigili sulle varie problematiche».

Venerdì 4 maggio 2018 alle 12:45:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News