Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 18.50 del 23 Agosto 2019

Wyscout entra a far parte del gruppo americano Hudl

Wyscout entra a far parte del gruppo americano Hudl

Liguria - Wyscout, nota azienda chiavarese punto di riferimento del calcio professionistico mondiale, si unisce al gruppo americano Hudl (si pone l’obiettivo di diventare punto di riferimento per tutti i club professionistici al mondo, in tutti gli sport.

Integrazione - Wyscout andrà ad integrarsi al gruppo Hudl apportando un brand unico nel calcio, una rete di clienti e rapporti ormai forte e sviluppata in oltre 100 Paesi, un team e conoscenze specifiche nel calcio davvero invidiabili. La sede di Wyscout rimarrà a Chiavari.

Consolidamento - «Wyscout ha vissuto diverse fasi negli anni ...quella del garage, quella dei primi investimenti, quella della crescita e del diventare azienda. Ora siamo pronti per questo nuovo passo. Entriamo in un gruppo 10 volte più grande di noi e molto ambizioso – così Matteo Campodonico, fondatore e amministratore delegato di Wyscout - E lo facciamo in un momento dove il mercato ha iniziato a consolidarsi, dove è necessario investire a 6 zeri per competere sul big data, dove servono competenze e risorse non prevedibili alcuni anni fa. Riteniamo sia la scelta più giusta per consolidare la nostra posizione sul mercato e crescere ulteriormente e siamo felici di offrire a tutti i nostri dipendenti nuove opportunità di carriera che si apriranno entrando in un ambizioso gruppo internazionale. Siamo contenti perchè abbiamo condiviso con Hudl un piano dove Chiavari rimarrà al centro del progetto Wyscout. E’ un nuovo inizio e ringrazio tutti quelli che hanno contribuito al successo di Wyscout fino ad oggi».

Investimenti - L’ingresso del nuovo gruppo genererà ulteriori benefici sul territorio. Oltre alla conferma di Chiavari come polo principale di Wyscout, gli attuali azionisti di Wyscout continueranno ad investire sul territorio e nell’ambito delle tecnologie legate allo sport, attraverso le attività dell’incubatore - Wylab - e delle sue startup partecipate».

Mercoledì 31 luglio 2019 alle 11:20:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News