Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 00.15 del 23 Settembre 2018

«Finalmente anche la Regione Liguria avrà il garante dei detenuti»

Così Gianni Pastorino (Rete a Sinistra/LiberaMente Liguria)

«Finalmente anche la Regione Liguria avrà il garante dei detenuti»

Liguria - «E' stato compiuto un importante e sostanziale passo avanti sulla strada dell'approvazione della legge che prevede, anche in Liguria, la figura del garante dei detenuti»: lo afferma il Consigliere Regionale Gianni Pastorino.

«Purtroppo, come è tristemente noto, la Liguria è l'unica Regione italiana a cui manca questa fondamentale figura di garanzia che tutela ogni persona sottoposta a misure restrittive e vincoli della propria libertà. Le proposte di legge sullo specifico argomento giacevano sedimentando, ormai da circa dieci anni, in Consiglio Regionale e, durante questa legislatura, sono state formulate due proposte di legge in merito, una presentata e sottoscritta a mio nome e dal Consigliere Regionale Angelo Vaccarezza, a cui negli ultimi due mesi ha aderito anche la Consigliera Regionale Alice Salvatore, mentre l'altra è stata inoltrata dal gruppo del PD».

«Superata la parte propedeutica di analisi e di confronto fra le due proposte di legge, è stata trovata una sintesi esplicativa su un unico testo che rappresenta la migliore espressione di volontà e adesione alle indicazioni fornite da Rete a Sinistra. Questa mattina, durante la seduta della Commissione consiliare, si sono votati tutti gli articoli di legge, eccetto la disposizione economica in quanto manca ancora la scheda tecnica di copertura finanziaria della Giunta regionale. La votazione ha avuto esito positivo dato che tutti i gruppi consiliari, tranne quello della Lega, si sono espressi a favore del testo concordato. Tale esito favorevole dà forza al Presidente della Commissione consiliare di interloquire con la Giunta regionale affinché si possa dirimere la problematica economica-finanziaria che prevede lo stanziamento di emolumenti necessari al funzionamento dell'istituto del garante. Come gruppo consiliare di Rete a Sinistra riteniamo che l'iter legislativo per dotare la Regione Liguria della figura del garante dei detenuti sia politicamente molto pregnante e impiegheremo tutte le nostre forze affinché tale legge sia portata in discussione in Consiglio Regionale entro tempi stringenti, entro la fine di aprile».

Lunedì 26 marzo 2018 alle 16:20:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News