Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 09.00 del 18 Giugno 2019

Bilancio, Pd: «Accolte molte nostre proposte»

Bilancio, Pd: «Accolte molte nostre proposte»

Liguria - «Evidentemente le nostre proposte di modifica al Bilancio regionale non erano così "abborracciate" come le ha definite Toti pochi giorni fa. Altrimenti la maggioranza non ne avrebbe accolte così tante. Nonostante queste modifiche però il Bilancio 2019 della Regione Liguria continua a essere del tutto insufficiente a rispondere ai bisogni di un territorio come il nostro, colpito dalla crisi economica, dal crollo del Morandi e del maltempo. E così abbiamo votato contro. Avevamo detto che di fronte a questa situazione di emergenza sarebbe servita una manovra choc per provare a ripartire: cosa che, purtroppo, questa Giunta non è stata in grado di fare»: così il Gruppo Pd in Regione Liguria.

«Siamo riusciti a portare casa uno stanziamento di 3 milioni di euro del Fondo Strategico da destinare agli interventi di rigenerazione urbana dei Comuni. Un'altra proposta importante che siamo riusciti a far approvare è lo stanziamento, sempre attraverso il Fondo Strategico, di 500 mila euro per il recupero degli immobili confiscati alla mafia e restituirli così alla cittadinanza. Sono passate poi le nostre proposte per la rimodulazione del superticket e per riconoscere i diritti agli abitanti della zona arancione. Verrà attivato un fondo per finanziare i progetti degli Enti parco e dei piccoli Comuni (strumento fondamentale per accedere ai bandi europei). Verrà implementato, attraverso i Fondi Fesr, il Fondo di Garanzia che la Giunta aveva già predisposto per aiutare le imprese colpite dal crollo del Morandi; sempre raccogliendo una nostra proposta verrà costituito un nuovo fondo per le imprese danneggiate dal maltempo e un altro ancora per concedere contributi in conto interessi alle piccole e medie imprese».

«Siamo riusciti a ottenere che i 99 lavoratori degli appalti dei centri per l'impiego, che hanno partecipato al concorso a tempo determinato bandito da Alfa, rientrino tutti nel piano delle assunzioni e che la durata del loro contratto possa essere estesa non a una sola annualità ma fino a tre anni. Altre proposte accolte riguardano i 200 mila euro da destinare a progetti di inserimento per over 60 disoccupati, impegni per il potenziamento dei servizi per l'autismo, in particolare in Valpolcevera, per l'incremento degli organici degli Psal al fine di rafforzare la sicurezza sui luoghi di lavoro e l'individuazione di un percorso per il rifacimento della passeggiata di Voltri. Modifiche importanti, che rispondono a precisa istanze del territorio e che dimostrano la bontà delle nostre proposte», conclude il Pd.

Sabato 22 dicembre 2018 alle 08:30:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News