Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 14.00 del 22 Luglio 2018

Biodigestore a Isola del Cantone, Pd: «Aspetti ancora poco chiari»

Biodigestore a Isola del Cantone, Pd: «Aspetti ancora poco chiari»

Liguria - «Sul biodigestore di Isola del Cantone sono ancora tanti gli aspetti controversi. Questa mattina in Commissione, nel corso dell’audizione con gli uffici regionali, abbiamo chiesto chiarimenti sia sulla barriera di contenimento per l’impianto sul lato fiume (prevista da una precisa prescrizione della Giunta regionale all’atto dell’adozione del parere di VIA) che si è trasformata in un semplice sistema di monitoraggio, sia sull’autorizzazione paesaggistica per la realizzazione del biodigestore, visto che molte aree su cui dovrebbe sorgere l’impianto non sono più di proprietà del soggetto proponente, e disporre del titolo di proprietà è condizione essenziale per ottenere il rilascio di tale autorizzazione»: lo hanno dichiarato i consiglieri regionali del Pd Giovanni Lunardon e Pippo Rossetti.

«Nel corso dell’audizione odierna abbiamo chiesto anche cosa accadrà al progetto se Rfi, in Conferenza dei servizi, manterrà l’attuale posizione di diniego rispetto alla deroga sulla distanza dai binari di alcuni manufatti presenti nel progetto e gli uffici ci hanno risposto che a quel punto l’iter progettuale dovrà ripartire, almeno per quanto riguarda gli aspetti urbanistici, e quindi dovrà essere nuovamente valutata l’autorizzazione paesaggistica. In quel caso crediamo sia difficile accertare i titoli di proprietà delle aree, visto che il soggetto che intende realizzare il biodigestore non ne è più in possesso - hanno proseguito - Tutti questi elementi ci dimostrano come il progetto del biodigestore di Isola del Cantone vada decisamente riconsiderato, valutando se ci siano ancora le condizioni per andare avanti, tenendo conto che la comunità locale e il Consiglio regionale hanno da tempo e con chiarezza dichiarato la loro contrarietà all’opera», hanno concluso Lunardon e Rossetti.

Lunedì 2 luglio 2018 alle 16:30:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova
































Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News