Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 20.00 del 16 Novembre 2018

Boitano: «Battere la burocrazia ed andare avanti con progetti condivisi»

Boitano: «Battere la burocrazia ed andare avanti con progetti condivisi»

Liguria - Il consigliere regionale Giovanni Boitano è intervenuto oggi in aula durante la seduta straordinaria congiunta del consiglio regionale e comunale di Genova in merito alle criticità a seguito del crollo del ponte Morandi avvenuto martedì 14 scorso.

«Dobbiamo essere molto attenti affinché non si spengano i riflettori su una tragedia che investe non solo Genova, ma anche la Liguria e l’intero Paese. Massima attenzione nei confronti delle famiglie degli sfollati – afferma Boitano – per i quali deve essere trovata un’adeguata soluzione, nell’individuare gli alloggi in tempi brevi e nella ricerca dell’inserimento condiviso nelle diverse realtà».

Boitano ha evidenziato le difficoltà delle aziende che finiscono per impoverire non solo le aree interessate al crollo, ma l’intera città. «Per quanto riguarda le ingenti risorse indispensabili per far fronte all’emergenza – continua Boitano – credo che non si possa prescindere dalle entrate fiscali che la città di Genova, attraverso il porto, garantisce all’intero paese, è giunto il momento che parte di quelle risorse tornino in città. Bisogna sconfiggere la burocrazia sempre pronta a remare contro, condividere i progetti per la ricostruzione del ponte e cercare di fare presto».

Boitano ha infine ricordato l’impegno profuso dalle forze dell’ordine, vigili del fuoco, medici e paramedici, protezione civile e mondo del volontariato che si è attivato subito con competenza, sprezzo del pericolo e generosità.

Martedì 4 settembre 2018 alle 14:30:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News