Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 12.20 del 18 Luglio 2018

Consorzi irrigui, tempi più rapidi per le concessioni

Consorzi irrigui, tempi più rapidi per le concessioni

Liguria - Regione Liguria ha emanato il nuovo Regolamento recante norme per il rilascio delle concessioni di derivazioni d'acqua. Tra le misure contenute in questo Regolamento, anche quella che riduce a 90 i giorni di tempo per la risposta alle domande di derivazione di lieve entità ad uso irriguo, con portata massima non superiore a 2 l/s.

Viene inoltre confermata, per queste concessioni, una procedura semplificata, che non prevede la visita dei luoghi da parte del responsabile del procedimento, né la pubblicazione del progetto sul sito istituzionale della Regione, fatto salvo che la stessa sia necessaria in relazione alla complessità dell'opera di presa, della sua ubicazione o tipologia o qualora vengano presentate opposizioni.

Soddisfazione viene espressa da Claudio Muzio, consigliere regionale di Forza Italia e segretario dell'Ufficio di Presidenza, che da alcuni mesi sta portando avanti iniziative per la salvaguardia dei Consorzi irrigui e che ha proposto in Commissione questa modifica regolamentare: "La riduzione dei tempi per il rilascio delle concessioni – dichiara Muzio – viene incontro alle richieste dei membri dei Consorzi: l'eccesso di burocrazia crea soltanto incertezza e difficoltà a queste persone, che hanno invece il merito di presidiare il nostro entroterra, evitandone l'abbandono. Questo nuovo Regolamento – prosegue il consigliere regionale di Forza Italia – è dunque una prima risposta concreta alle problematiche che si trovano a dover affrontare i Consorzi. La Giunta è al lavoro – conclude – anche per ciò che concerne la questione dei canoni, con l'obiettivo di dissipare le incertezze derivanti dall'applicazione della delibera della Giunta regionale 1412 del 2005 ed evitare che i Consorzi si trovino a dover pagare cifre che finirebbero col metterli in ginocchio".

Giovedì 4 gennaio 2018 alle 17:51:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova
































Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News