Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 14.30 del 20 Settembre 2018

Melis sulle mancate dimissioni dell'assessore Rixi «Incompatibilità manifesta»

Melis sulle mancate dimissioni dell´assessore Rixi «Incompatibilità manifesta»

Liguria - «Abbiamo chiesto ufficialmente la convocazione della Giunta regionale delle elezioni, che si riunirà lunedì, per discutere la manifesta incompatibilità della doppia carica di Rixi come assessore regionale e deputato alla Camera. Tutto questo poteva essere evitato senza perdere tempo se il presidente della Giunta Toti avesse fatto quello che doveva fare, come abbiamo chiesto a gran voce anche in Aula: rimuovere subito il suo assessore, nel rispetto delle leggi e della Costituzione»: lo dice Andrea Melis, consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle Liguria sulle mancate dimissioni dell'assessore Rixi .

«A differenza delle altre forze di minoranza - spiega Melis - abbiamo agito seguendo la strada più idonea, portando il tema nel luogo deputato alla sua risoluzione. La questione era nota da mesi alla stessa maggioranza, che continua a dribblare tutti gli elementi dell'incompatibilità di Rixi, sia a livello legislativo che costituzionale. Gli alibi stanno a zero: quando si è candidato, l'assessore Rixi sapeva di avere ottime possibilità di essere eletto e avrebbe dovuto agire per tempo per trovare un sostituto - aggiunge - Questa tendenza a candidarsi quando si ricopre già una carica pubblica non porta alcun beneficio istituzionale, anzi rischia di avere conseguenze gravi: la sovrapposizione dei ruoli, se non risolta tempestivamente, rischia, infatti, di rendere nullo ogni atto del Consiglio regionale che riguarda l'assessore Rixi. Anche per questo abbiamo chiesto con forza l'intervento della Giunta delle elezioni, nel rispetto delle leggi e a tutela del lavoro dell'intero Consiglio, che rischia di ritrovarsi in un vero e proprio empasse»

Martedì 10 aprile 2018 alle 13:30:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News