Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 22.52 del 14 Dicembre 2019

Minori in affido, Muzio e Vaccarezza: «Problema sollevato già due anni fa»

Minori in affido, Muzio e Vaccarezza: «Problema sollevato già due anni fa»

Liguria - «Rafforzare il monitoraggio ed il controllo dell’affido di minori nel territorio ligure e convocare a tal fine in tempi brevi, presso l’Assessorato regionale alla Sanità, un tavolo che coinvolga tutti i Direttori Generali e i Direttori Socio Sanitari delle ASSL liguri»: lo chiedono alla Giunta regionale i consiglieri di Forza Italia Claudio Muzio e Angelo Vaccarezza, da tempo impegnati sul tema della tutela dei minori in affido. Dopo aver appreso i gravi fatti accaduti in alcuni Comuni della Provincia di Reggio Emilia e oggetto dell’inchiesta giudiziaria “Angeli e demoni”, i due consiglieri regionali hanno deciso di presentare una Interrogazione a risposta immediata che verrà discussa nelle prossime sedute di Consiglio.

«L’affido dei minori - dichiarano Muzio e Vaccarezza - va monitorato con grande attenzione, perché talvolta, come confermano le terribili notizie provenienti dall’Emilia Romagna, vi è il rischio di allontanamenti illegittimi ed arbitrari dai genitori naturali, che causano mali ancora peggiori di quelli a cui si dice di voler porre rimedio».

«A nostro avviso la strada da seguire - proseguono i due consiglieri regionali di Forza Italia - è quella del rafforzamento del sostegno alle famiglie in difficoltà, come da noi indicato già due anni fa con un Ordine del Giorno approvato all’unanimità dal Consiglio».

“Anche in esito a quell’Ordine del Giorno - sottolineano ancora Muzio e Vaccarezza - la Giunta regionale, con l’assessore Sonia Viale, ha messo in campo una serie di iniziative che vanno nella giusta direzione e che ora chiediamo di rafforzare ulteriormente, nell’immediato con la costituzione di un gruppo di monitoraggio e di approfondimento che veda coinvolte tutte le ASSL liguri”.

«I fatti accaduti in provincia di Reggio Emilia rappresenterebbero, se confermati, una gravissima ed intollerabile violazione della dignità dei minori, aggravata dalle particolari condizioni di difficoltà e debolezza della famiglia naturale di provenienza. Per questo chiediamo di tenere alta la guardia, sulla scorta dell’iniziativa assunta dal senatore di Forza Italia Lucio Malan con la richiesta di costituire un Comitato d’indagine presso la Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza, che ci auguriamo possa trovare rapida concretizzazione», concludono Muzio e Vaccarezza.

Domenica 30 giugno 2019 alle 12:00:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News