Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 17.05 del 19 Novembre 2018

Muzio: «I no dei Cinquestelle bloccano Genova e la Liguria»

Muzio: «I no dei Cinquestelle bloccano Genova e la Liguria»

Liguria - «Quanto accaduto ieri in Consiglio Regionale durante l’incontro con i rappresentanti dei lavoratori del Terzo Valico, dove il ‘no’ del M5S ha impedito di votare un ordine del giorno firmato da tutti gli altri gruppi consiliari, che chiedeva di sbloccare i fondi già assegnati per il quinto lotto e di anticipare quelli per il sesto, è solo l’ultima conferma, in ordine di tempo, dell’avversione dei Cinquestelle alle grandi opere, radicata sin dagli inizi nell’ideologia del Movimento. Un’avversione che sta costando e costerà cara a Genova e alla Liguria: opponendosi alla realizzazione di infrastrutture essenziali per la nostra terra, i pentastellati si oppongono di fatto al suo sviluppo e alla sua crescita»: lo ha dichiarato Claudio Muzio, consigliere regionale di Forza Italia, che ieri ha partecipato, nella sua veste di segretario dell’Ufficio di Presidenza, all’incontro con le organizzazioni sindacali che rappresentano i lavoratori edili impegnati nella realizzazione del Terzo Valico.

«La politica del M5S, contraria da sempre alla Gronda, drammaticamente dilettantesca sulla ricostruzione del ponte Morandi, osteggiatrice del Terzo Valico, è l’esatto contrario di ciò che serve per garantire un futuro migliore ai genovesi e ai liguri, tanto più in un momento così grave come l’attuale, iniziato col crollo del viadotto sul Polcevera - ha proseguito Muzio - Sul Terzo Valico, in particolare, siamo veramente al parossismo, con fondi che hanno già avuto il via libera da parte del C.I.P.E ma che sono bloccati dal ministro Toninelli, che con una decisione assurda ha stabilito di valutare costi e benefici dell’opera quando questa è in via di ultimazione».

«Voglio sperare – ha concluso il consigliere regionale di Forza Italia - che il buonsenso prevalga e che ciò accada presto, perché non c’è tempo da perdere e la situazione sta diventando incandescente. Sul Terzo Valico la Lega Nord, che è al governo con il M5S e che ha un genovese nel ruolo di viceministro delle Infrastrutture, si assuma la responsabilità di una decisione, ponendo fine ad una inaccettabile fase di stallo, pagata a caro prezzo dai lavoratori, dal territorio e dalla sua economia».

Mercoledì 17 ottobre 2018 alle 13:30:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News