Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 00.15 del 23 Settembre 2018

Quattro milioni per il sostegno di attività che producono effetti socialmente desiderabili

POR FESR 2014 – 2020
Quattro milioni per il sostegno di attività che producono effetti socialmente desiderabili

Liguria - La Giunta della Regione Liguria ha approvato un bando del valore di 4.000.000 "Sostegno all'avvio e rafforzamento di attività imprenditoriali che producono effetti socialmente desiderabili e beni pubblici". L'obiettivo del bando è quello di valorizzare l'impresa sociale come leva per lo sviluppo economico, creando nuove opportunità produttivo – occupazionali nei servizi sociali e garantendo al contempo la sostenibilità economica dei piani di sviluppo e di rilancio delle imprese interessate.

Bando - Tra le spese ammissibili alle agevolazioni previste dal bando sono annoverate, tra le altre: acquisti di fabbricati già costruiti, opere edili e impiantistiche, acquisto di macchinari, attrezzature e impianti produttivi, prestazioni consulenziali, programmi informatici commisurati alle esigenze produttive gestionali dell'impresa, brevetti, licenze e marchi. Gli investimenti ammissibili agevolabili non possono essere inferiori a 30.000 euro e superiori a 100.000 euro e devono essere realizzati nell'ambito di strutture operative dell'impresa ubicate nel territorio della Regione Liguria. L'agevolazione è concessa sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura del 50% della spesa ammissibile.

Economia - "Un contributo importante – dichiara Angelo Vaccarezza, presidente del Gruppo di Forza Italia in Regione Liguria – che rappresenta non solo un aiuto concreto al tessuto economico del nostro territorio, ma pone anche l'accento sugli effetti socialmente desiderabili delle attività imprenditoriali che saranno sostenute. L'istruttoria delle domande verrà effettuata con procedura valutativa a sportello, fino alla concorrenza delle risorse finanziarie disponibili. I soggetti potenzialmente interessati devono quindi agire tempestivamente , in quanto l'ordine cronologico verrà determinato dalla data di spedizione delle domande."

Martedì 3 aprile 2018 alle 13:35:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News