Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 09.15 del 20 Febbraio 2019

Reddito di cittadinanza, Salvatore: «Le dichiarazioni di Berrino? Da vecchia politica»

Reddito di cittadinanza, Salvatore: «Le dichiarazioni di Berrino? Da vecchia politica»

Liguria - Il capogruppo in Regione Alice Salvatore replica all'assessore Berrino che, al termine dell'incontro di ieri al Mise con il Ministro Luigi Di Maio, ha definito "incerto e lacunoso" il decreto sul reddito di cittadinanza.

«Intanto, noi stiamo realizzando il programma elettorale, mentre la Giunta di cui fa parte Berrino no. Cosa ha dichiarato Toti sul lavoro in campagna elettorale? E, soprattutto, che cosa ha realizzato delle promesse fatte? - chiede Salvatore - Noi mettiamo le mani dove nessuno osa! Certo che è difficile, ma almeno noi ci prendiamo il disturbo di mettere quelle politiche in atto! Troppo semplice aspettarsi la pappa fatta e confezionata: l'atteggiamento di Berrino è da vecchia politica inconcludente».

«La vera portata innovativa del reddito di cittadinanza è proprio quella di ricreare un rapporto attivo tra cittadino e Stato - continua il capogruppo -. E proprio per questo non è assistenzialismo. Come si fa a ravvisare assistenzialismo nell'obbligo, per chi percepirà il reddito, di formarsi e di rendersi disponibili a fare lavori socialmente utili? Con il nostro decreto, si rifonda il rapporto attivo: il cittadino che si fa Stato, così come volevano i padri costituenti».

«La vecchia politica prima aveva gioco facile: abusava di posizioni di potere, svilendo la cittadinanza, privandola del legittimo diritto al lavoro e al reddito. Noi invece la coinvolgiamo: è una rivoluzione copernicana», conclude Salvatore.

Martedì 22 gennaio 2019 alle 12:30:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova

































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News